Return of the Obra Dinn: il nuovo titolo dell'autore di Papers, Please si mostra in un primo video

Si torna a parlare dell'affascinante Return of the Obra Dinn, da parte dell'autore di Papers, Please, che si mostra per la prima volta in un video di gameplay

VIDEO di Giorgio Melani   —   16/09/2018
8

Sono passati ben quattro anni dall'annuncio di Return of the Obra Dinn, il nuovo titolo sviluppato da Lucas Pope, autore del particolare Papers, Please.

Si tratta di un gioco che cambia nettamente stile e soggetto rispetto al simulatore di funzionario di frontiera visto nel titolo precedente, ma senza rinunciare all'originalità, a quanto pare, mettendo in scena la strana storia della nave Obra Dinn nell'800, con uno stile grafico decisamente peculiare. Return of the Obra Dinn è disponibile in versione alpha già dal 2014 ma nel frattempo i lavori sono continuati e il gioco si è ulteriormente raffinato, pur mantenendo inalterata la sua caratteristica stilistica principale: il fatto di essere rappresentato in monocromia, con una sorta di "bianco e nero" artistico che ricorda un po' le origini dei videogiochi ma con un taglio decisamente moderno.

Torniamo dunque a vederlo in questo nuovo trailer, in effetti il primo video ufficiale di Return of the Obra Dinn dall'epoca del suo annuncio. Si tratta di un'avventura investigativa con inquadratura in soggettiva con una premessa molto interessante:

"Nel 1802, la nave mercantile Obra Dinn salpò da Londra per l'Oriente con oltre 200 tonnellate di merce. Sei mesi dopo non si presentò al rendez-vous del Capo di Buona Speranza e fu dichiarata dispersa in mare. Questa mattina del 14 ottobre 1808, l'Obra Dinn è giunta alla deriva fino al porto con le vele danneggiate e nessun equipaggio in vista. Come agente delle assicurazioni della Compagnia delle Indie Orientali a Londra, trovate il modo di salire a bordo e trovare il giornale di bordo". Return of the Obra Dinn non ha ancora una data di lancio, anche se il video riferisce "in arrivo presto".

Return of the Obra Dinn: il nuovo titolo dell'autore di Papers, Please si mostra in un primo video