FIFA 20 x TOTY: Ecco la Squadra dell’Anno di FUT20 6

La scorsa settimana sono state rilasciate le carte del Team Of The Year di FIFA 20, una formazione che premia i migliori giocatori per le loro abilità, esperienze, vittorie e conquiste ottenute durante il 2019. Scopriamo insieme quali sono stati i giocatori scelti e come potrebbero risultare importanti nella scena competitiva di FUT 20

SPECIALE di Francesco Cicculli   —   14/01/2020

Indice

Rispetto alle scorse edizioni, i vari giocatori della Squadra dell'Anno sono stati votati da tutta la community di FIFA 20 tramite il sito ufficiale del videogioco targato EA.
Partendo da una lista di 55 giocatori divisi tra portieri, difensori, centrocampisti ed attaccanti, nella giornata di Lunedì 6 è stata annunciata la formazione degli 11 player modulata su un classico 4-3-3. A partire da quel giorno, sono stati rilasciati i vari giocatori relativi ad ognuna delle tre zone del campo con le valutazioni personali e con la conseguente possibilità di trovarli nei pacchetti per le successive 24 ore e per tutta la settimana fino a oggi, 14 Gennaio.

Attaccanti

La parte alta della formazione è considerata spesso importante per irrompere nelle difese avversarie e segnare abbastanza goal da risultare inarrestabile.
La scelta dell'ala sinistra di quest'anno si è riversata su Sadio Mané, calciatore senegalese di 27 anni del Liverpool campione d'Europa, che conosce un aumento di 9 punti sul suo overall rispetto alla carta classica. Infatti se notiamo, il tiro è stato aumentato di 12 punti arrivando a 95, il passaggio ha subito un incremento addirittura di 15 punti e similmente anche il fisico che raggiungendo quota 88 conferma quanto ormai è trascinante sia nella realtà che nel gioco.
Per quanto riguarda Kylian Mbappé, giovanissimo attaccante del Paris Saint Germain, l'overall 98 si rispecchia sul tiro che dal semplice 82 arriva a 96, sul passaggio che con un incremento di 15 punti diventa 93 e il fisico che con passa da un discreto 75 a un ottimo 90, rendendolo imprendibile da parte degli avversari.
L'argentino Lionel Messi ha ottenuto maggiori voti sul suo ruolo sia perché è stato scelto come Pallone d'Oro 2019 e sia perché nonostante una stagione modesta, risulta comunque importante nelle scelte di una formazione de LaLiga Santander nel gioco; poi se a tutto ciò si aggiunge un aumento soprattutto del fisico allora il gioco è fatto.

Centrocampisti

A centrocampo per il terzo anno consecutivo sono stati confermati Ngolo Kanté e Kevin De Bruyne rispettivamente per il ruolo di centrocampista difensivo ed offensivo, mentre al centro il croato Modric ha passato il testimone al giovanissimo e già pluripremiato Frankie De Jong del Barcellona.
Il campione del mondo nonostante un periodo modesto del Chelsea, si è visto aumentare di almeno 10 punti tutti gli attributi tra i quali soprattutto il Tiro che ha avuto un incremento di 23 punti mentre il Passaggio è passato da 77 ad uno straordinario 95 e oltre a ciò ha visto anche la conferma dei valori di Difesa e Fisico che lo rendono inarrestabile e fortissimo specialmente nel ruolo difensivo.
Il suo rivale in Premier League ovvero il centrocampista del Manchester City sta avendo una stagione regolare con ottimi risconti di partita in partita.
L'overall di 98 lo rende il migliore del centrocampo con uno sviluppo di almeno 7 punti per ogni caratteristica come nel passaggio, ma l'attributo più in rialzo è sicuramente quello difensivo che conosce un upgrade di 21 punti molto utili nel caso delle intercettazioni.
L'olandese Frankie De Jong, nuovo acquisto della squadra blaugrana, ha ottenuto una serie di riconoscimenti grazie all'eccellente stagione passata con l'Ajax. Quasi tutti gli attributi hanno subito un aumento molto ampio facendo schizzare il punteggio finale ad un rocambolesco 94.
Da segnalare inoltre un incremento faraonico nelle cifre di mercato: 12.000 monete della versione base contro gli oltre 2.000.000 della versione TOTY che lo rendono un player utile per pochi rispetto alla massa.

Difensori e Portiere

Andrew Robertson è stato il terzino sinistro più forte della stagione 2019. Nonostante l'agguerrita concorrenza con lo juventino Alex Sandro o il catalano Jordi Alba, il giocatore scozzese è riuscito ad entrare nella squadra dell'anno soprattutto grazie alla sua squadra campione della Champions League ma anche perché le formazioni più usate nel gioco sono quelle della Premier League grazie agli overall abbastanza alti.
Il difensore della Juventus Matthias De Ligt è reduce dall'ottima stagione disputata sia con l'Ajax che con la sua Olanda.
L'arrivo alla Juventus ha dato nuovi spunti nelle formazioni riguardanti la SerieA e questa scelta nel TOTY potrebbe stravolgere alcune squadre competitive. Il punteggio complessivo è salito da un buon 85 a un eccezionale 96. Difatti, rispetto alla carta normale questa versione del centrale difensivo fa notare uno splendido potenziamento della velocità che passa da 67 a 85, oltre ai tiri e ai passaggi che diventano più formidabili con un incremento di 17 e 20 punti; mentre da sottolineare anche l'aumento eccessivo del fattore dribbling che passa da 69 a 88, e la difesa e il fisico che si piazzano a valori di 96 quasi simili a quelli di Van Dijk.
Quest'ultima sembra essere la carta più vociferata in queste ore, in merito all'overall più alto di tutti nella squadra. Forse è proprio per ciò che il difensore centrale del Liverpool è stato scelto come testimonial nel video di presentazione uscito nella giornata di Lunedì scorso.
Virgil Van Dijk ha giocato una stagione strabiliante con il suo Liverpool e le statistiche della sua carta sono galattiche rispetto al classico overall "90". In effetti, il tiro, il passaggio e il dribbling hanno subito un incremento strepitoso di quasi 20 punti con un punteggio complessivo che arriva a 99 anche mediante l'aumento della difesa e del fisico che raggiungono rispettivamente quota 99 e 98.
Da registrare il rialzo in ottica mercato: 3.100.000 monete contro le "sole" 500.000 della versione classica.
Il suo compagno di squadra e terzino sinistro Trent Alexander-Arnold ha conosciuto un'ascesa di 12 punti passando dal mediocre 83 allo straordinario 95. Le sue abilità e le sue ottime prestazioni sono il frutto della scelta della community, oltre anche alla giovanissima età di soli 21 anni che lo hanno confermato come una futura stella del calcio internazionale.
Rispetto alla versione gold il tiro subisce un rialzo eccessivo partendo da 62 e arrivando ad 85. Il fattore dribbling e difesa acquisiscono un aumento di 14 punti passando entrambi a 92, mentre è da sottolineare il fisico che raggiunge quota 87 contro il misero 70 normale.
Il costo subisce una crescita più che esponenziale da una media di 8.000 a 1.100.000 monete.
Il portiere brasiliano Alisson Becker si è imposto in modo formidabile la scorsa stagione. Oltre alla realtà, anche in FIFA 20 riesce ad eseguire ottime parate e a rimanere la porta inviolata. Le sue statistiche sono state aumentate di 8 punti complessivi passando da 89 a 97.La velocità e i passaggi sono i principali attributi che hanno conosciuto un buon incremento rispetto alla carta oro con valori di 97 e 95, mentre la difesa rimane comunque l'unico punto "debole" dell'estremo difensore nonostante un rialzo da 52 a 70.

Quali formazioni potremmo vedere alla FUT Champions Cup 3 di Atlanta?

Nelle prime due FUT Champions Cup abbiamo notato molte icone usate soprattutto in difesa come Zambrotta, Maldini, il francese Blanc o i brasiliani Carlos Alberto e Roberto Carlos. Anche al centrocampo e in attacco sono stati confermati sia l'olandese Ruud Gullit che il brasiliano Ronaldo da Silva con un overall rispettivamente di 90 e 94.
I calciatori odierni sono stati poco utilizzati tanto che erano presenti solamente Neymar, Messi e Cristiano Ronaldo oltre alle versioni classiche di Van Dijk e Alisson usate in difesa. Con queste nuove carte e soprattutto con la supremazia della Premier League le formazioni dei pro player potrebbero subire qualche cambiamento.

In una prima composizione potremmo pensare ad un tipo di formazione composto da: Alisson TOTY, Roberto Carlos Icona, Van Dijk TOTY, Maldini o Blanc Icona, Alexander-Arnold TOTY nel reparto difensivo; mentre al centrocampo si potrebbe optare per l'arrivo di Kante TOTY e di Vieira Icona come centrali difensivi, mentre come offensivo è preferito Kevin De Bruyne TOTY. Nella parte alta, il senegalese Sadio Mané TOTY occuperà il ruolo di esterno sinistro mentre Salah TOTY quello di esterno destro; e al centro l'indiscusso Ronaldo da Silva per un attacco formidabile e stellare.

Oppure in una seconda visione, potremmo trovare in porta l'olandese Ewdwin Van Der Sar Icona, al centro Van Dijk e De Ligt TOTY seguiti dai terzini Robertson TOTY a sinistra e Carlos Alberto a destra. A centrocampo, Vieira e De Jong TOTY risulterebbero centrali difensivi mentre in parte offensiva ci sarebbe l'olandese Ruud Gullit. In attacco, Mané TOTY a sinistra e Messi TOTY a destra avrebbero un'ottima intesa con i compagni precedenti e sarebbero seguiti nuovamente dal solito Ronaldo da Silva per un attacco eccellente.