Football Manager 2022: tutto quello che c’è da sapere

In attesa dell'uscita di Football Manager 2022, ecco tutto quello che c'è da sapere sulle novità del manageriale calcistico sviluppato da Sports Interactive.

ANTEPRIMA di Rosario Salatiello   —   14/10/2021
8

Non c'è due senza tre. Come da tradizione per questo periodo dell'anno, archiviata l'uscita di FIFA 22 e del neoribattezzato eFootball 2022 a breve sarà il momento di vedere arrivare sui nostri monitor anche Football Manager 2022. Un appuntamento ormai ultraventennale, dedicato in questa fase soprattutto a coloro i quali oltre ad amare la parte più spettacolare del calcio giocato non vedono l'ora di perdersi tra tattiche, xG e la possibilità di scovare le stelle di domani attraverso lo sterminato database del manageriale targato Sports Interactive. Aspettando che il gioco arrivi sul mercato il prossimo 9 novembre, andiamo a scoprire insieme tutto quello che c'è da sapere su Football Manager 2022.

Chiusura del calciomercato

Football Manager 2022: schermata di fine mercato.
Football Manager 2022: schermata di fine mercato.

Ad aprire la pista sulle novità di Football Manager 2022 è una revisione del giorno di chiusura della finestra di mercato, sul quale in precedenza era già stato posto l'accento da Sports Interactive. L'obiettivo è sempre stato, infatti, quello di riprodurre nel gioco tutta la frenesia che caratterizza questo particolare momento nella realtà, con calciatori strappati all'ultimo minuto al loro club e buchi ai quali tentare di mettere una pezza mentre il tempo stringe.

A integrare quanto già realizzato in passato troveremo in questa edizione anche una serie di approfondimenti, sotto forma di interviste e articoli di giornale dedicati, per fare in modo che il giocatore senta tutta la pressione della scadenza del mercato sulla propria pelle. Ci sarà inoltre un hub interamente rinnovato, dove visualizzare costantemente il conto alla rovescia verso la chiusura del mercato insieme alle ultime operazioni effettuate dalle altre squadre. Una parte di quest'area dedicata sarà ovviamente concentrata sul proprio club, con la possibilità di controllare al suo interno i profili dei giocatori che ci sono stati offerti dai loro agenti, quelli che sono i nostri calciatori messi sul mercato e altri dati importanti.

Riunioni con lo staff

Football Manager 2022: una riunione con lo staff
Football Manager 2022: una riunione con lo staff

Anche se già presenti nelle edizioni precedenti a Football Manager 2022, le riunioni con lo staff sono state sempre un po' snobbate dai giocatori a causa della loro frammentazione nel fluire del gioco. Con il capitolo di quest'anno, Sports Interactive ha deciso di dare vita a una sezione dedicata a questo tipo di incontri, creando un sistema di riunioni settimanali ad hoc. Sostanzialmente la riunione sarà divisa in quattro aree principali: allenamento, mercato, sviluppo e staff. Il giocatore-allenatore potrà decidere se applicare subito i suggerimenti forniti dai membri del team tecnico, oppure chiedere a chi ha fatto la proposta di rammentarla nel meeting della settimana successiva.

Si copriranno in questo modo tutte le aree citate poco sopra, ottenendo sulla carta un doppio beneficio. Da un lato, infatti, il giocatore potrà accedere anche in questo caso a un unico hub, dove affrontare in un'unica sessione tutti gli aspetti portati alla sua attenzione dallo staff. Un'altra conseguenza più che gradita di questa aggiunta è legata ai messaggi di posta in arrivo, all'interno dei quali erano state integrate in precedenza le riunioni con osservatori e preparatori. Raggruppando la riunione con lo staff in un'area appositamente dedicata ci ritroveremo infatti a ricevere un quantitativo minore di posta, ottenendo così la possibilità di concentrarci sugli altri aspetti gestionali senza subire troppe distrazioni.

Più dati per tutti

Football Manager 2022: il data hub
Football Manager 2022: il data hub

L'aspetto distintivo della serie Football Manager è sempre stato legato alla grande quantità di dati messa in campo dal manageriale calcistico di Sports Interactive. Negli ultimi anni gli sviluppatori hanno cercato di portare nel gioco anche i dati che riguardano le analisi delle partite giocate, introducendo per esempio il concetto di xG (dall'inglese expected goals, ovvero "goal attesi") come parametro di giudizio per la valutazione delle prestazioni del proprio undici in campo. L'analisi dei dati è diventata del resto anche nella realtà sempre più parte della cultura calcistica, almeno per gli appassionati di questo sport, ai quali Football Manager 2022 garantirà una sezione dedicata dove da un lato verranno raccolti ulteriori numeri legati alle partite e dall'altro sarà possibile interagire in modo più approfondito con il gruppo di analisti del club.

Il nuovo centro dati, che si attiverà dopo un certo numero di match giocati dalla squadra, permetterà di accedere a una visuale generale dalla quale approfondire poi i vari aspetti. Sarà per esempio possibile analizzare lo slancio (il cosiddetto "momentum") dell'undici in campo nell'arco dei novanta minuti, esaminando così anche le conseguenze delle proprie scelte durante primo e secondo tempo. Oppure dare un'occhiata alla mappa delle zone, per vedere dove nel rettangolo verde la nostra squadra riesce a mantenere meglio il possesso palla, e dove invece va in sofferenza. Il tutto è naturalmente orientato a dare un supporto aggiuntivo per svolgere in modo migliore il proprio lavoro da allenatore virtuale, sia nella fase prepartita attraverso la preparazione delle tattiche, sia una volta che siamo in campo per capire come comportarci al meglio al verificarsi di determinate situazioni.

Il motore 3D

Football Manager 2022: il nuovo motore di gioco.
Football Manager 2022: il nuovo motore di gioco.

Come ogni anno, il lavoro di Sports Interactive su Football Manager 2022 è stato destinato in parte anche al miglioramento del motore 3D, diventato ormai parte fondamentale dell'esperienza di gioco. In particolare per questa edizione si parla addirittura di un motore completamente nuovo dedicato alle animazioni, che va quindi a sostituire quello visto fino a un anno fa. Secondo gli sviluppatori, questo permetterà ai calciatori di muoversi con una maggiore naturalezza, andando così a mitigare ulteriormente la legnosità di alcuni movimenti riscontrabile in precedenza. Il nuovo motore introdurrà anche una serie di novità per quello che riguarda i dribbling nello specifico, offrendo all'occhio del videogiocatore maggiori alternative per quello che riguarda questo tipo di azione.

Non mancheranno poi interventi sull'intelligenza artificiale dei giocatori, soprattutto per la gestione da parte della CPU degli errori compiuti in campo. Confrontando il numero di passaggi e tiri sbagliati nel motore di Football Manager coi dati provenienti dalla realtà, Sports Interactive ha fatto in modo che in Football Manager 2022 gli errori abbiano una frequenza più realistica. Attingendo a piene mani dalle evoluzioni tattiche del calcio reale, l'edizione di quest'anno introdurrà inoltre il concetto di difensore centrale largo. Utilizzando un ruolo di questo tipo all'interno di una difesa a tre giocatori, l'allenatore potrà assegnare al centrale largo anche compiti di attacco, chiedendogli di sovrapporsi sulla fascia quando la squadra avanza per generare ulteriori alternative di sviluppo del gioco. In questo caso si tratta di un tipo di tattica usato per esempio dall'Atalanta coi suoi centrali di difesa, ma non mancano ulteriori alternative legate a questo nuovo ruolo. Si potrà infatti dare al centrale largo un'impostazione intermedia di supporto, oppure di difesa, usandolo come una sorta di regista arretrato per smistare il pallone ai compagni di squadra. In questo caso, viene invece da pensare al ruolo specifico di vice-regista assegnato a Bastoni nell'Inter.

Le novità di Football Manager 2022 sembrano in grado di poter dare una sferzata di novità soprattutto per quello che riguarda lo svolgimento del lavoro ordinario del manager, nelle attività che si svolgono giorno dopo giorno. Senza dimenticare però il motore 3D e le evoluzioni del calcio reale, introducendo il nuovo ruolo del difensore centrale largo attualmente usato in diverse squadre reali.

CERTEZZE

  • Minore confusione nei messaggi in arrivo
  • Nuovo motore per le animazioni
  • Il ruolo di difensore centrale largo apre a diverse opzioni
DUBBI
  • Impatto delle novità da verificare