Gamescom 2019, la guida definitiva 4

Scoprite tutto quello che c'è da sapere sulla Gamescom 2019, la fiera annuale che si svolge come da tradizione a Colonia, in Germania

SPECIALE di Simone Tagliaferri   —   14/08/2019

Indice

La GamesCom 2019 inizierà ufficialmente il 21 e terminerà il 24 agosto 2019. Come tradizione vuole, è stata organizzata alla Koelnmesse di Colonia. Purtroppo anche quest'anno rischia di essere un evento sottotono, almeno dal punto di vista mediatico. Sostanzialmente non ci saranno conferenze dei grandi publisher e dei produttori hardware, a parte per la trasmissione Opening Night Live di Geoff Keighley, che ospiterà sul palco praticamente l'intera industria tripla A, Sony e Microsoft comprese.

Volendo, in apertura della fiera ci sarà il Google Stadia Connect, non legato strettamente con l'evento di Colonia ma a esso assimilato per il posizionamento non casuale datogli dal colosso di Mountain View. Infine, Microsoft terrà una puntata di Inside Xbox da cui non ci si attende moltissimo, vista la poca enfasi che gli è stata data in fase di marketing (probabilmente verranno ribadite le prossime uscite, senza che ci siano annunci troppo eclatanti). Insomma, i fasti del passato, quando le conferenze della Gamescom erano attese quasi quanto quelle dell'E3, sono un ricordo ormai lontano. Naturalmente i visitatori della fiera la vivranno in modo differente, perché potranno provare in anteprima i giochi in uscita e inaleranno l'aria fetida e frizzante che si respira quando decine di migliaia di persone si accalcano per i corridoi di uno stesso luogo, ma i motivi di interesse generale sono davvero pochi. Non fa mistero ad esempio l'assenza di Sony, che non presenterà nulla, ma che potrebbe supportare in qualche modo Kojima per la presentazione di Death Stranding sul palco di Keighley.

Nintendo invece, terrà un profilo ancora più basso, limitandosi a gestire il suo stand per mostrare le novità già annunciate per Nintendo Switch. Insomma, la Gamescom 2019, vuoi per il posizionamento sul calendario (sempre troppo vicina all'E3), vuoi per il diradarsi degli annunci dei singoli publisher, che producono sempre meno giochi puntando però a farli sopravvivere per anni, vuoi per l'annata particolarmente fiacca a causa dell'attesa delle console di nuova generazione, rischia di essere ancora una volta superflua. Sembra paradossale dirlo della fiera di videogiochi con più visitatori al mondo. Tra le novità più attese spiccano quindi tutti giochi ben conosciuti. Microsoft tornerà a mostrare Gears 5 e The Outer Worlds, Electronic Arts dovrebbe dare spazio a Star Wars Jedi: Fallen Order e FIFA 20, oltre che al nuovo Need for Speed e allo sparatutto online Plants vs. Zombies: Battle for Neighborville, entrambi annunciati a ridosso della fiera. Activision Blizzard porterà inevitabilmente Call of Duty: Modern Warfare, mentre dovrebbero trovare spazio anche, in ordine sparso, eFootball PES 2020, Doom Eternal, Watch Dogs: Legion, Ghost Recon Breakpoint, Marvel's Avengers e l'attesissimo Cyberpunk 2077. Nintendo dovrebbe avere nel suo stand Luigi's Mansion 3, Astral Chain, Pokémon Spada e Scudo, The Legend of Zelda: Link's Awakening, The Witcher 3: Wild Hunt e tutti gli altri titoli della sua ricca line up invernale. Grande attesa per gli annunci dei publisher dediti alle produzioni medie, dai quali ultimamente stanno arrivando le novità più interessanti, come THQ Nordic, Big Ben e Focus Home, tutti reduci da forti campagne acquisti di team di sviluppo più o meno grandi.

Difficilmente invece vedremo titoli come Halo Infinite di Microsoft o The Last of Us 2 di Sony, i cui nuovi annunci non saranno sicuramente sprecati alla fiera di Colonia. Scontata anche l'assenza di The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, che sicuramente Nintendo svelerà con un Direct dedicato quando sarà pronta a farlo.

Cos’è la GamesCom e dove si svolge

La Gamescom è la fiera dei videogiochi più importante d'Europa, nonché la più visitata del mondo, capace com'è di attirare ogni anno più di 300.000 visitatori. Da notare che, nonostante l'afflusso di pubblico, l'organizzazione si è sempre dimostrata impeccabile, a differenza di quella dell'E3 che di problemi non ne ha mai fatti mancare, pur dovendo gestire una folla grande un decimo di quella di Colonia. La prima edizione della Gamescom si svolse nel 2009 su iniziativa del Bundesverband Interaktive Unterhaltungssoftware (BIU), cioè l'associazione federale del software interattivo per l'intrattenimento. Aveva come scopo quello di sostituire la Games Convention di Lipsia, la cui chiusura aveva indebolito l'industria videoludica tedesca. L'edizione 2019 della Gamescom si svolgerà come sempre negli spazi della Koelnmesse di Colonia, una struttura dedicata che si è già dimostrata in grado di reggere all'impatto dei videogiocatori. Le date sono quelle già riportate: inizierà mercoledì 21 agosto e terminerà sabato 24 agosto 2019. La stampa come sempre potrà accedere alla fiera un giorno prima, per provare in anteprima i giochi e parlare con gli sviluppatori.

La giornata in cui saranno presentate più novità è però lunedì 19 agosto, quando saranno trasmesse le nuove puntate dell'Inside Xbox e dello Stadia Connect e quando ci sarà la trasmissione Opening Night Live di Geoff Keighley, meglio conosciuto come il patron dei The Game Awards. Se volete partecipare, dovete acquistare i biglietti dal sito ufficiale: shop ufficiale.

La copertura di Multiplayer.it in fiera e sui Social

Come accade ogni anno la redazione di Multiplayer.it tenterà di fornirvi una copertura completa della fiera, fatta di video, live in diretta dallo showfloor, trasmissioni in studio, notizie e articoli. L'obiettivo non cambia ed quello di provare a rendervi il più possibili partecipi dell'evento, raccontandovelo nei più piccoli dettagli, anche a rischio della vita di Pianesani. Per le trasmissioni in diretta vi rimandiamo alla pagina dedicata che riporta anche il calendario. Nei prossimi giorni lo riempiremo con tutte le nostre iniziative.

A battere le sale della fiera, a caccia di informazioni, ci saranno l'inamovibile Umberto Moioli, l'asceta Vincenzo Lettera, il focoso Pierpaolo Greco, il pantagruelico Francesco Serino, il dopaminico Aligi Comandini e l'immortale Alessio Pianesani.Insomma, anche quest'anno Multiplayer.it ci sarà, e la copertura si estenderà ovviamente anche ai social network, dove ormai ci seguite in centinaia di migliaia! Non mancate quindi di seguire la nostra pagina di Facebook e gli account ufficiali Twitter e Instagram.

Le conferenze e gli eventi

Quest'anno il programma degli eventi della Gamescom 2019 è davvero povero, visto che sono soltanto tre e che sono tutti concentrati nello stesso giorno: lunedì 19 agosto 2019. Si comincierà alle 17:00 con una nuova puntata di Inside Xbox, in cui Microsoft parlerà delle ultime novità per Xbox One e PC, in particolare Gears 5, e del suo servizio in abbonamento Xbox Games Pass. Qualcuno spera che possa esserci qualche sorpresa, come la presentazione di Age of Empires IV, ma noi non ci crediamo moltissimo.

Più succoso alle 19:00 dovrebbe essere lo Stadia Connect, per il semplice fatto che Google non ha finora mostrato titoli esclusivi per la sua piattaforma di cloud gaming e ha l'obbligo di convincere tutti che valga la pena attenderla e spenderci sopra. Anche in questo caso non si sa molto su ciò che sarà presentato. Probabilmente saranno annunciati anche dei nuovi titoli di terze parti che hanno deciso di aderire al servizio, anche se non sappiamo dirvi quali. Infine, alle 20:00 ci sarà l'Opening Night Live di Geoff Keighley, con il maestro dell'hype che ha promesso la presenza di 2K, Activision, Bandai Namco Entertainment, Bungie, Capcom, Electronic Arts, Epic Games, Google Stadia, Koch Media / Deep Silver, Private Division, Sega, Square Enix, Sony, THQ Nordic, Ubisoft, Xbox Game Studios e altri ancora. Probabilmente si limiteranno quasi tutti a mostrare dei titoli già annunciati, ma nel caso è qui che saranno presentate le novità più rilevanti della fiera, certezza che lo rende un evento da seguire a prescindere. Video 60589 Vediamo infine lo scarno calendario degli appuntamenti più rilevanti della Gamescom 2019:

Lunedi 19 agosto

  • Ore 17:00 - Inside Xbox
  • Ore 19:00 - Stadia Connect
  • Ore 20:00 - Opening Night Live

#Gamescom 2019

La più importante fiera europea del videogioco che si terrà dal 21 al 24 agosto, come di consueto a Colonia