Indie e magliette sudate: il diario del First Playable 6

A Pisa si sono svolti qualche giorno fa il First Playable e il Nintendo Indie Summit, e abbiamo deciso di raccontarvi l'evento per sviluppatori di videogiochi con un inviato d'eccezione.

VIDEO di La Redazione —   19/07/2019

Dal 3 al 5 luglio, nella città di Pisa, AESVI ha tenuto la prima edizione del First Playable, evento dedicato a sviluppatori di videogiochi e publisher che è stato anche cornice del Nintendo Indie Summit 2019, una tavola rotonda in cui quattro sviluppatori hanno raccontato la loro esperienza con Nintendo Switch, e abbiamo avuto un'interessante anteprima di Pine, action adventure open world realizzato da un team olandese e in arrivo nel mese di agosto. Avremmo cominciato il nostro racconto del First Playable parlando del Made in Italy oggi, dell'attuale situazione dell'industria dei videogiochi in Italia, con interviste approfondite e colte. Purtroppo (qualche pazzo direbbe "per fortuna") il microfono era nelle mani di Alessio Pianesani, che ha deciso di raccontare l'evento professionale di Pisa a modo suo e spacciandosi per Mauro Fanelli, fondatore di MixedBag. Ne è uscito fuori un video diario pieno di magliette sudate, interviste inconcludenti e brindisi che portano un po' iella. Se poi volete un resoconto più serio (qualche pazzo direbbe "noioso") potete recuperare il nostro video dedicato al Nintendo Indie Summit e al First Playable.

#Indie

Indie