Kingdom Hearts 3: finale segreto, teorie e spiegazione 22

Analizziamo a video le teorie sul significato del finale segreto e su quali scenari apre per il futuro della serie e di Sora, con o senza Disney.

VIDEO di Raffaele Staccini   —   04/02/2019

Se non avete ancora giocato Kingdom Hearts 3 e avete intenzione di farlo, questo video non fa per voi. Qui, infatti, discuteremo del finale segreto del gioco, quello che si sblocca dopo il finale e l'Epilogo e che apre il futuro della serie a molte, importanti novità.

Attenzione: questo video contiene spoiler sul finale e l'epilogo di Kingdom Hearts 3, oltre che su alcuni avvenimenti della serie Square Enix.

Nel filmato segreto, Sora si risveglia in un agglomerato urbano estremamente realistico. Si tratta di Shibuya, uno dei più importanti distretti di Tokyo. Tuttavia non tutto appartiene al mondo reale: il 104 che si vede in una scena rivela infatti che si tratta della Shibuya di The World Ends with You, un JRPG del 2007 che Square Enix ha riproposto di recente anche su Switch. Mentre Sora si risveglia a Shibuya, Riku compare misteriosamente in un'altra città realistica che è più difficile identificare: si tratta comunque sempre di Tokyo, più precisamente il distretto di Shinjuku. Lo si può riconoscere dal palazzo del governo metropolitano della città. Nella confusione, non nota di essere osservato da due individui. Uno è Yozora, mentre l'altro è un personaggio incappucciato che indossa il cappotto scuro caratteristico dell'Organizzazione XIII, difficile da identificare. L'individuo incappucciato, alza lo sguardo alla luna piena e forma un cuore con le mani. Solo allora compare sullo schermo la scritta che i fan della serie conoscono bene: "Reconnect. Kingdom Hearts".

Il finale segreto rimanda ovviamente al futuro della serie, anche se non possiamo sapere se stiamo parlando di Kingdom Hearts IV o di un altro episodio intermedio. Cominciamo dunque da quello che sappiamo. Alla fine di Kingdom Hearts III, Sora decide di andare a cercare Kairi, che Xehanort ha apparentemente disintegrato poco prima di spostarsi a Scala ad Caelum. A giudicare dalla forma cristallina che Kairi ha assunto prima di scomparire, è probabile che la ragazza sia finita nel Mondo Finale già visitato da Sora e che quest'ultimo si sia recato nuovamente in quello strano aldilà per riportarla a casa. Dunque il finale segreto di Kingdom Hearts III si svolgerebbe prima del finale ordinario, e Sora sarebbe arrivato a Shinjuku cercando Kairi, oppure è lì che Sora è finito dopo averla salvata ed essersi poi dissolto durante la festa alle Isole del Destino?

Un altro indizio sul possibile futuro della serie arriva dal fatto che Sora si risveglia a Shibuya da solo. Prima di partire alla ricerca di Kairi, infatti, Sora rifiuta l'aiuto di Paperino e Pippo, segnando un momento di svolta nella storia di Kingdom Hearts: è infatti come se Tetsuya Nomura volesse troncare in parte o del tutto i collegamenti coi mondi Disney. Allora in che mondi si svolgerebbero le prossime avventure di Sora? Beh, quelli di Square Enix sono ottimi candidati. In fondo, ci siamo chiesti tutti che fine abbiano fatto tutti i personaggi di Final Fantasy che in Kingdom Hearts III sono completamente assenti.

E non possiamo più escludere i mondi dei videogiochi perché nel mondo di Toy Story abbiamo scoperto che quei mondi, nell'universo di Kingdom Hearts, esistono davvero: Sora viene infatti catapultato in quello di Verum Rex, lo strano videogioco sparatutto coi mech che Nomura ha stranamente voluto introdurre con una lunga e sofisticata cinematica, nonostante fosse soltanto una pubblicità. E Yozora, il ragazzo con gli occhi eterocromi che spia Riku dalla cima del palazzo, è proprio il protagonista di Verum Rex. Ovviamente non sappiamo se sarà un alleato o un avversario, ma ci sono alcuni dettagli curiosi che riguardano questo personaggio e il gioco in questione. Innanzitutto, il brano musicale che accompagna il filmato segreto ricorda uno dei primi trailer di Final Fantasy Versus XIII, il JRPG di Nomura che si è poi trasformato in Final Fantasy XV. In questo senso, la città in cui compare Riku somiglierebbe molto a Insomnia, la capitale del regno di Lucis in Final Fantasy XV. È più probabile, tuttavia, che Nomura abbia soltanto voluto omaggiare il gioco che non è mai divenuto realtà, anche attraverso il titolo: in latino Verum Rex significa infatti Vero Re. Yozora, invece, in giapponese significa "cielo notturno". Che è più o meno il significato di Noctis Caelum, il nome del protagonista di Final Fantasy XV.

Insomma, tutto sembrerebbe suggerire che il prossimo Kingdom Hearts si svolgerà soprattutto nei mondi dei videogiochi. D'altronde Sora ha già incontrato il protagonista di The World Ends with You, Neku Sakuraba, in Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance. Inoltre la storia di The World Ends with You ruota tutta intorno a un gruppo di ragazzi che, dopo essere morti, sono stati intrappolati in un gioco perverso dagli dei della morte, dove chi vince può tornare in vita. Una premessa perfetta per la nuova avventura di Sora. D'altra parte, non possiamo sapere come mai anche Riku sia finito nel mondo di Verum Rex, ma questo potrebbe significare che nel prossimo Kingdom Hearts i due eroi visiteranno i mondi di Square Enix. Forse ci ritroveremo a vagare per le strade di Midgar insieme a Cloud o a viaggiare in auto con Noctis, Gladio, Prompto e Ignis di Final Fantasy XV.

Ma vista la complessa questione dei diritti sul gioco, Square Enix potrà davvero pubblicare un Kingdom Hearts senza Disney, che possiede il marchio? Staremo a vedere. Nel frattempo vi aspettiamo nei commenti per sapere cosa ne pensate di queste teorie e se vi piacerebbe avere nuovi capitoli ambientati solo nei mondi Square Enix.