PlayStation Now, settembre 2020

PlayStation Now si aggiorna a settembre 2020 con l'aggiunta di quattro giochi: Resident Evil 7 biohazard, Final Fantasy XV, WWE 2K19 e Observation

RUBRICA di Tommaso Pugliese   —   11/09/2020
16

Indice

PlayStation Now è protagonista a settembre 2020 di un aggiornamento molto interessante, votato più che altro alla varietà dei contenuti se consideriamo che i due giochi più importanti sono Resident Evil 7 biohazard e Final Fantasy XV, rispettivamente un survival horror e un action RPG.

Non è tutto: rientrano nell'update di questo mese anche WWE 2K19, penultima edizione del wrestling targato 2K Games, con le sue tantissime modalità e l'ampio roster, e l'affascinante thriller fantascientifico Observation. Titoli che potrete giocare in streaming oppure scaricare e installare su PS4.

Resident Evil 7 biohazard

Senza dubbio il capitolo della svolta per la serie Capcom, Resident Evil 7 biohazard è stato il primo episodio a impiegare una visuale in prima persona, ma le novità non si fermano lì. Protagonista dell'avventura è infatti una persona comune, Ethan Winters, alla disperata ricerca della moglie scomparsa. Le ultime tracce lo portano a visitare la casa dei Baker, ma ciò si rivela davvero una pessima idea.

Caratterizzato da atmosfere da incubo, letteralmente, Resident Evil 7 biohazard sembra sulle prime adottare un approccio passivo e moderno, salvo poi ripiegare su meccaniche ben note ai fan di Resident Evil, fra enigmi ambientali e impegnativi boss fight da affrontare utilizzando armi di vario genere, il tutto coadiuvato da una grafica spettacolare.

Final Fantasy XV

L'appassionante avventura di Noctis, il principe di Lucis, si concretizza in Final Fantasy XV: il ragazzo assiste impotente all'invasione delle sue terre da parte dell'esercito di Niflheim e giura che riuscirà a riprendersi il trono, affrontando la difficile missione insieme ai suoi migliori e più fedeli compagni. È vero: la trama dell'ultimo episodio della serie Square Enix non brilla per via delle inevitabili sfaccettature open world, ma la sostanza c'è tutta.

Con un'ampia mappa da esplorare, personaggi con cui interagire e incarichi principali o secondari con cui cimentarsi, nonché svariate attività extra, il peso della responsabilità nei confronti dei sudditi di Noctis si farà sentire molto di meno, ma non per questo la campagna sarà una passeggiata. Ci troveremo infatti di fronte svariate minacce, da eliminare ricorrendo a un sistema di combattimento solido, riuscito e spettacolare.

WWE 2K19

L'ultima edizione prima del disastro, si potrebbe dire: WWE 2K19 ha avuto senz'altro il merito di reintrodurre la modalità Showcase, dedicata in questo caso al tormentato percorso di Daniel Bryan, e una Carriera rinnovata nei contenuti e nei presupposti, che racconta la storia di due lottatori che partono dai circuiti indipendenti con l'obiettivo di approdare un giorno nella WWE.

Al netto di un gameplay per certi versi migliorato ma che si mantiene lento e legnoso, l'esperienza risulta godibile per i fan del wrestling targato Vince McMahon, visto l'ampissimo roster disponibile (con il solito mix di superstar attuali e leggende) e l'editor sempre più potente e sfaccettato, che consente di creare qualsiasi cosa: dai personaggi alle arene.

Observation

Observation è un interessante thriller sci-fi sviluppato da No Code e prodotto da Devolver Digital, che ci porta su di una stazione spaziale apparentemente abbandonata: l'equipaggio è scomparso misteriosamente, come spesso accade nelle storie di questo tipo, ma a scoprire cosa sia accaduto dovrà pensarci un'intelligenza artificiale, SAM.

Il computer, che controlla tutti i dispositivi della stazione ma la cui memoria è stata cancellata, dovrà infatti aiutare la dottoressa Emma Fisher a trovare indizi utili per rivelare la verità, azionando le telecamere e le porte, risolvendo enigmi ambientali e sperimentando sequenze cariche di tensione e di una grande atmosfera.