Cinque motivi per salpare con la Regia Marina in World of Warships 2

Scoprite come World of Warships ha riportato in vita la Regia Marina e perché dovete sceglierla

SPECIALE di Luca Porro   —   10/04/2020

Dopo avervi spiegato perché dovreste essere dei lupi di mare su World of Warships se amate le grandi battaglie navali della storia, torniamo sul gioco Wargaming per spiegarvi i cinque motivi per salpare con la nostraRegia Marina. Insomma se volete buttarvi tra le (movimentate) acque del gioco, sappiate che ci sono diversi buoni motivi per farlo con le nostre imbarcazioni!

Cannoni Italiani

La corazzata di classe Littorio Roma, una delle più importanti navi della Regia Marina durante la Seconda Guerra Mondiale, era uno spettacolo per gli occhi, non solo per le sue 45.000 tonnellate di stile e bellezza, ma anche per la sua batteria principale, costituita da cannoni da 381 mm, tra i più grandi mai costruiti dall'Italia. L'armamento della sua classe rappresentò l'apice della Regia Marina. La sua elevazione arrivava fino a 35 gradi e poteva sparare fino a 42,2 km di distanza, una delle più lunghe portate tra cannoni navali di tutta la storia. In World of Warships le navi sono riprodotte in maniera accurata, sulla base dei progetti storici. Anche l'assordante rumore dei suoi cannoni ricrea perfettamente ciò che avreste udito se vi foste trovati sulla Roma negli anni '40, quando veniva impartito l'ordine di aprire il fuoco. La Roma, in realtà, non fu mai usata in combattimento durante la Seconda Guerra Mondiale e ciò rende ancora più unica la sua presenza in World of Warships: nelle vostre capaci mani potrà finalmente servire allo scopo per la quale fu progettata.

Img1 Wows Multiplayerit

Gratis e con ricompense

Preferite provare prima di comprare? Bene, perché World of Warships è gratis. Potete dunque salpare e mettere alla prova le vostre capacità di marinai senza nessuna spesa, sbloccare e potenziare nuove navi, semplicemente giocando. Se possedete già un account Wargaming, vi basterà scaricare il gioco. In caso contrario, vi servirà poco per registrarvi, fornendo un indirizzo email e un nome utente. È semplice: vi basterà accedere e giocare per ricevere preziosi incrementi e ricompense di gioco. Completate le missioni giornaliere e aspettatevi tonnellate di beni di gioco che vi aiuteranno sia in battaglia che nell'acquisto di nuove navi una volta che sarete nel vostro Porto.

Img10 Wows Multiplayerit

18 navi italiane

Con i regolari aggiornamenti mensili, vengono costantemente aggiunte nuove navi al gioco: al momento sono presenti più di 300 navi del XX secolo, inclusi cacciatorpediniere, incrociatori, corazzate e portaerei. Tutti i dieci incrociatori italiani sono ora disponibili in gioco. Nell'ottobre del 2019, si unì al gioco il primo ramo di navi ricercabili italiane, composto da 10 incrociatori completamente gratuiti. Fu un notevole ampliamento per la Regia Marina in gioco. All'inizio della Seconda Guerra Mondiale, l'Italia vantava la 4ª marina più grande al mondo, quindi sicuramente ne arriveranno altre.

Img3 Wows Multiplayerit

Caratteristiche uniche

Prima del rilascio degli incrociatori italiani nell'ottobre del 2019, erano presenti solo due tipi di proiettili in World of Warships: quelli esplosivi (HE) e quelli perforanti (AP). Solo le navi italiane possono godere dei devastanti effetti dei proiettili SAP. Con i nuovi incrociatori italiani infatti, potrete sparare con un nuovissimo tipo di proiettili: i proiettili semi-perforanti (SAP). Con il loro distintivo colore rosso, i proiettili SAP possono causare costantemente ingenti quantità di danni alle navi nemiche con probabilità di rimbalzo inferiori rispetto a quelle dei proiettili AP. Gli incrociatori italiano hanno anche uno tipo esclusivo di generatore di fumo in grado di nascondere una nave senza dover ridurre velocità, al contrario del normale generatore di fumo che obbliga la nave a rallentare fino a rimanere ferma, rendendola quasi inerme. Queste caratteristiche rendono gli incrociatori italiani delle navi grandiose per i nuovi giocatori, ma la scelta spetta a voi: ci sono undici nazioni giocabili su World of Warships, ognuna con caratteristiche uniche tutte da scoprire.

Img6 Wows Multiplayerit

L'estetica

L'Italia è famosa per la sua abilità nell'artigianato e i suoi materiali lussuosi e proprio come nella realtà, le navi in-game della Regia Marina sono adornate dalle famose strisce rosse e bianche "da corsa" introdotte dopo un incidente di fuoco amico nella battaglia di punta Stilo nel luglio del 1940. Lo scopo principale delle mimetiche è di rendere più difficile determinare la classe di una nave, la sua rotta e la sua velocità. Queste misure erano importanti per gli italiani, specialmente nell'ottica di ridurre la minaccia dei sommergibili britannici attivi nel Mediterraneo. Per semplificare l'identificazione delle navi alleate dall'alto, le strisce bianche e rosse alternate furono applicate al cassero di tutte le navi italiane. I risultati parlano da soli: non soltanto le navi italiane sono un piacere con cui navigare in battaglia, ma sono anche esteticamente stupefacenti.

Img8 Wows Multiplayerit

Se arrivati a questo punto siete incuriositi dalla Regia Marina, potete scaricare World of Warships gratuitamente da qui e prendere il largo!