Lo sviluppo di Homefront 2 non verrà influenzato dalla bancarotta di THQ, assicura Crytek 0

Il gioco è in lavorazione presso Crytek UK, ex Free Radical

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   25/01/2013

Crytek ha confermato ufficialmente l'acquisizione dell'IP di Homefront e ha precisato che la bancarotta di THQ non influirà in alcun modo sullo sviluppo del secondo episodio. Il gioco è in lavorazione presso Crytek UK, team già responsabile del multiplayer di Crysis 2 e Crysis 3, nonché della realizzazione di titoli come TimeSplitters. Con ogni probabilità il progetto verrà mostrato all'E3 e sarà destinato alle console nextgen.

"Fin da quando è stato raggiunto un accordo per lo sviluppo di Homefront 2, abbiamo creduto fermamente in questa IP e nel suo potenziale", ha dichiarato Cevat Yerli di Crytek. "La nostra collaborazione con THQ è sempre stata positiva e vorremmo ringraziarli per tutto il supporto durante gli ultimi due anni, nonché esprimere la nostra vicinanza alle persone colpite dall'attuale situazione."

"Il team di Homefront 2 si è impegnato fin dall'inizio nel creare un gioco che porti la serie verso nuovi livelli e vanti qualità e innovazioni in linea con gli standard di Crytek", ha continuato Yerli. "Da questo punto di vista nulla è cambiato, e non vediamo l'ora di poter condividere con i fan il prodotto finito."

Fonte: CVG