Activision è delusa dal lancio di Wii U 0

Pochi undicenni rendono Skylanders invendibile

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   08/02/2013

Activision, attualmente il publisher di videogiochi più potente del mondo, non è affatto contenta di com'è andato il lancio di Wii U. Il problema non è il suo brand principale, Call of Duty, ma Skylanders.

È proprio parlando di Skylanders a una conferenza sui profitti dell'anno fiscale che sta per finire che Bobby Kotick avrebbe espresso tutta la sua delusione per i risultati della nuova console di Nintendo, non andandoci affatto per il sottile: "Siamo delusi dal lancio di Wii U. Siamo preoccupati per la diffusione nella fascia tra i 6-11 anni".

Ovviamente, essendo Skylanders un gioco per bambini, se la nuova console di Nintendo non si riuscisse ad affermare in quella fascia di pubblico, sarebbe un grosso problema, soprattutto in previsione d'investimenti futuri.

Fonte: Kotaku