Il protagonista di Thief sarà meno "gotico" e più "mainstream" 88

Parola di Eidos Montreal

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   14/03/2013

L'intenzione degli sviluppatori di Thief è quella di creare un personaggio a tutto tondo e non di nicchia, meno "gothico" e più "mainstream", ma è chiaro che scopriremo solo più in là il significato esatto di queste parole, pronunciate dal game director Nicolas Cantin.

"All'inizio, durante il concepimento, avevamo carta bianca per ridisegnare completamente Garrett", ha spiegato Cantin ai microfoni di GameInformer. "Volevamo mantenere i suoi tratti caratteristici ed evitare cambiamenti radicali perché si trattava di un personaggio efficace di per sé", ma i tempi sono cambiati e alcuni aspetti del protagonista andavano rivisti.

"Volevamo renderlo più attraente per l'audience dell'attuale mercato console", ha continuato il game director. "Ora esegue molte più manovre d'azione e ci piaceva che il suo costume riflettesse tali abilità. (...) All'inizio aveva un'aria più gotica, ma abbiamo eliminato gli elementi che marcavano eccessivamente tale sensazione. Ad esempio le unghie nere e cose del genere non ci sono più. Vogliamo renderlo un po' più mainstream, pur rispettando la sua natura oscura."

Fonte: Eurogamer.net