Due ragazze ammazzano un anziano a Udine e confessano agli amici: "Sembrava di essere in GTA" 275

Non potevano citare Giulia Passione?

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   11/04/2013

Il fatto di cronaca da cui nasce questa notizia lo conoscerete un po' tutti. Si parla delle due ragazzine quindicenni che a Udine hanno ammazzato Mirco Sacher per soldi e poi, per sviare le indagini, hanno confessato di averlo fatto per evitare di essere stuprate (Link).

Ora, a noi del fatto di cronaca in sé interessa poco, visto che di solito non postiamo notizie di nera tra le news. Il problema è che le malcapitate, dopo l'omicidio si sono confidate con due loro amici dicendogli, più o meno: "Sembrava di essere in GTA, il videogame. Ci siamo sentite come l'eroe del gioco."

Il racconto dei due si è arricchito poi di maggiori dettagli: "Le abbiamo viste alla stazione di Mestre, erano calme, tranquille e senza soldi. Quasi ridendo, e comunque non tradendo nessuna emozione, ci hanno raccontato di aver ucciso un uomo, messo in moto la sua auto, attaccando i fili dell'accensione, e di essere fuggite con questa a 150 all'ora in autostrada." (Fonte: Repubblica.it)

Indovinate un po'? I giornalisti italiani si sono buttati a pesce su GTA, producendo una serie di svarioni incredibili (fare una ricerchina su Wikipedia no?) e, ovviamente, non mancano le dita puntate contro il titolo Rockstar e la sua violenza. Da notare come le notizie su un generico GTA pubblicate dai maggiori quotidiani italiani sembrino scritte tutte dalla stessa persona, oppure, con maggiore probabilità, siano basate tutte sulla stessa velina: LINK

In attesa delle inevitabili tirate anti-videogiochi dei prossimi giorni, vediamo questo video che contiene delle perle notevoli: