Brian Fargo parla dei vantaggi di Kickstarter e dello sviluppo indipendente 13

La libertà e l'innovazione sono superiori, nonostante gli investimenti siano inferiori

NOTIZIA di Mattia Armani —   24/04/2013

Brian Fargo, leggendario sviluppatore di RPG, è attualmente impegnato con Wasteland II, sequel del padre di Fallout, e con il nuovo Torment, erede dell'adorato Planescape Torment.

Durante un'itervita Fargo ha elencato i numerosi vantaggi del finanziamento dal basso che consente di eludere l'interferenza di publisher e venditori ampliando la libertà del team di sviluppo. Libertà che include l'innovazione, limitata, nel caso dei titoli tripla A, dal timore di correre il rischio. Un timore derivato anche dai troppi soldi in ballo, buona parte dei quali destinati alla pubblicità.

Secondo lo sviluppatore, in un contesto del genere il marketing non serve visto che alla pubblicità ci pensano il passaparola e la stessa presenza di un determinato titolo su siti come Kickstarter. Fargo trova ironico che brand come Tomb Raider siano in difficoltà quando vendono "solo" tre milioni di copie mentre lui potrebbe sviluppare giochi di ruolo per una ventina di anni con i fondi ottenuti vendendo due milioni di copie di un suo titolo.

Fonte: GamesIndustry