Qual è il primo gioco per DirectX 12? La lotta tra Ashes of the Singularity e Caffeine è iniziata

Un caso ancora aperto

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   23/10/2015
16

Avevamo riportato qualche giorno fa il fatto che Caffeine sarebbe stato il primo gioco a supportare ufficialmente le DirectX 12 ma in effetti questa è una questione piuttosto dibattuta, a quanto pare.

Brad Wardell di Stardock ha infatti un altro punto di vista, che sotto diversi aspetti sembra decisamente sensato: secondo lui in verità è Ashes of the Singularity, di Stardock, il primo videogioco propriamente legato a DirectX 12, tanto da utilizzare questa denominazione anche per promuovere il gioco. La questione è velocemente degenerata in un battibecco tra Wardell e vari altri utenti su Twitter per trovare una soluzione al dilemma. Di fatto, Ashes of the Singularity secondo Wardell sarebbe il primo titolo su DirectX 12 in quanto il suo engine è stato scritto proprio a partire dalle nuove API grafiche di Microsoft, mentre Caffeine avrebbe solo introdotto il supporto a DirectX 12 in un secondo momento, grazie all'aggiornamento di Unreal Engine 4.

Questo tuttavia non coinvolge la questione delle tempistiche, visto che Caffeine è uscito prima sul mercato in forma completa, mentre Ashes of the Singularity è in accesso anticipato. Insomma, da qui è scaturita un'escalation di botta e risposta su chi dovrebbe fregiarsi del titolo di "primo videogioco per DirectX 12" che non ha trovato ancora una soluzione vera e propria. Trovate tutto il bizzarro scambio di battute su Twitter riportato da DSOGaming al link qua sotto.