Kim Kardashian non è contenta del funzionamento delle microtransazioni  60

Anche quelle del suo gioco?

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   06/06/2016

Kim Kardashian ha messo il suo nome su un titolo mobile incredibilmente popolare, che le ha fruttato moltissimi soldi grazie alle microtransazioni, cioè Kim Kardashian: Hollywood. La nostra ha però espresso più di qualche dubbio su come viene utilizzato questo modello economico, ovviamente dalle altre applicazioni.

A lei le microtransazioni piacciono, almeno finché non iniziano a spuntare in ogni momento. Ad esempio le è capitato di essere testimone di un bombardamento di pop-up subito dalla figlia mentre giocava a un titolo mobile durante un viaggio in famiglia. La ragazzina non è riuscita nemmeno a giocare, interrotta in continuazione dalle richieste monetarie.

Ovviamene le microtransazioni del suo gioco sono pensate per non interrompere il gameplay e non degradare l'esperienza dei giocatori.