Carrie Fisher aveva avuto un piccolo ruolo anche in Dishonored 13

Più un easter egg che altro

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   30/12/2016

Il lutto per la morte di Carrie Fisher, l'attrice che interpretava la principessa Leia nella saga di Star Wars, non si è ancora esaurito. Stando a Glixel, la Fisher aveva avuto un piccolo ruolo anche in Dishonored, registrando delle battute segrete per Arkane Studios. Per sbloccarle bisogna uccidere un certo propagandista nella missione "Return to the Tower" e quindi, più avanti nel gioco, fare molta attenzione al sistema di diffusione sonora di Dunwall.

Le battute della Fisher, udibili ovviamente solo in inglese, sono: "interfere with the regular transfer of deceased persons to disposal centers in the Flooded District" e "any disturbance in the region of Dunwall Tower this evening has been the result of a previously scheduled training exercise."

Harvey Smith, il creative director del gioco, le ha dedicato un tweet ricordando la piccola collaborazione avuta (lo trovate in fondo alla notizia). Nonostante la principessa Leia sia uno dei personaggi più iconici della saga di Star Wars, la voce della Fisher è apparsa in un solo altro videogioco: LEGO Star Wars: Il Risveglio della Forza. Anche in questo caso potete ascoltarla solo con l'audio in inglese.