La versione PC di Call of Duty: WWII si aggiorna con una patch  17

Nuovo update per Call of Duty: WWII su PC

NOTIZIA di Davide Spotti —  10 giorni fa

Successivamente al lancio, avvenuto lo scorso 3 novembre, Call of Duty: WWII ha sofferto di alcuni problemi che le prime patch non hanno ancora risolto. Nel tentativo di migliorare la situazione, specialmente su PC, Sledgehammer Games ha messo a disposizione della community un nuovo update e ha dato qualche indicazione riguardo alla presenza dei cheater.

Attraverso un nuovo post pubblicato su Steam, lo studio ha dichiarato: "I cheater e gli hacker creano una serie di difficoltà all'interno del gioco e rovinano l'esperienza di tutti. Siamo impegnati a bannare chiunque ne approfitti per avvantaggiarsi sugli altri giocatori. Siete tutti parte integrante del nostro lavoro e apprezziamo il vostro aiuto. Vi invitiamo pertanto a segnalare casi sospetti tramite l'apposita funzionalità in-game".

L'update della versione PC risolve una serie di criticità, tra cui alcune complicazioni che si verificavano utilizzando un monitor a 144 Hz in modalità Windowed con Vsync e Freesync attivati. Inoltre sono stati corretti il reset del FOV quando si accede alla modalità multiplayer e un problema che causava il blocco a 60fps utilizzando un monitor HDR a 60 Hz in modalità Windowed. Potete trovare il changelog completo a questo indirizzo.