Il 30 novembre Call of Duty: WWII sarà protagonista di un evento benefico in favore dell'ospedale Gaslini 8

A partire dalle 14.00 del 30 novembre, i volti più noti della community di Call of Duty: WWII si sfideranno durante un livestream a scopo benefico

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   16/11/2017

Forte di un lancio di grande successo, Call of Duty: WWII sarà protagonista il 30 novembre di un evento benefico organizzato dalla community italiana in favore dell'ospedale Gaslini.

"La passione per i videogiochi può essere talvolta il motore di un'azione benefica. Come nel caso della community di COD che al suo interno racchiude tante realtà che in più occasioni hanno dimostrato di essere unite e genuine.

Il 30 Novembre 2017 a partire dalle ore 14:00, si svolgerà un torneo (One Day Cup), dove ben 64 team si sfideranno senza esclusione di colpi per una giusta causa. Infatti, durante tutto l'evento, avremo una copertura streaming che trasmetterà in diretta le partite più importanti e durante la quale, sarà possibile effettuare donazioni.

Il torneo andrà in diretta sul canale youtube di Melagoodo. A questo link trovate le iscrizioni dei team con relativo regolamento del torneo. Tutte le persone coinvolte ci metteranno la faccia e la reputazione a garanzia della trasparenza dell'evento.

A commentare l'evento ci saranno Rampage in the box, Sperle e Camph (Noti commentatori Italiani di Call Of Duty) coadiuvati durante la giornata da molti special guest tra cui JustRohn e GabboDSQ (Noti Youtubers legati al mondo del Gaming).

Durante la diretta ci sarà quindi la possibilità da parte degli spettatori di effettuare donazioni che poi verranno girate personalmente all'Istituto Pediatrico "Giannina Gaslini"di Genova per il progetto "Insieme per il Gaslini". L'Istituto pediatrico "Gaslini" è uno dei più importanti centri internazionali per la ricerca e la cura delle malattie infantili.

L'evento, studiato da Ivan Grieco, alias "Rampage in The Box", Alessandro Caradonna e Alessandro Barison presidente di iDomina Esports, vede la fondamentale collaborazione di "TCU The Universe", della Community Facebook di "Call of Duty Italia", della community di Melagoodo e soprattutto dei giocatori e i team partecipanti."

Ulteriori informazioni sul progetto possono essere consultate cliccando qui.