Brink vuole spingere i giocatori al multiplayer  20

Il titolo "tenta" il giocatore a provare il multiplayer

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   28/11/2009

C'è una specie di intento educativo nei confronti del multiplayer all'interno di Brink, il nuovo action game di Splash Damage e Bethesda per PlayStation 3 e Xbox 360.

Secondo quanto riportato dal capo del team di sviluppo Paul Wedgewood a Eurogamer, il gioco cerca di spingere i giocatori a provare il multiplayer attraverso alcune iniziative promozionali che progressivamente dovrebbero immergere verso la modalità multiplayer.

Ad un certo punto del gioco in singolo, ad esempio, potrebbe intervenire una proposta tipo "perché non provi un po' di co-op e vedi come va? Per la prossima missione ti offriamo il doppio dell'esperienza guadagnata se giochi in cooperativo". Si tratta dunque di una specie di invito all'immissione progressiva verso il multiplayer quello che verrà sperimentato in Brink, anche se ovviamente si tratta di un gioco caratterizzato anche da un'ampia componente in singolo.

Brink vuole spingere i giocatori al multiplayer