Blizzard blocca la mod World of StarCraft? Decisamente no  12

Un fraintendimento

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   21/01/2011

All'inizio della settimana ha fatto discutere la sparizione improvvisa di alcuni video da YouTube legati alla nuova e promettente mod di StarCraft II chiamata World of StarCraft, cosa che aveva fatto pensare addirittura ad una volontà di Blizzard di bloccare il progetto amatoriale.

In verità, la questione è stata alquanto ingigantita e trasformata: è vero che i video sono stati rimossi su richiesta di Blizzard, ma dietro non c'è la volontà di fermare lo sviluppo della mod. Il creatore di questa, "Ryan", è stato invitato negli studi di Blizzard per discutere sul nome da dare alla mod, che era poi l'unico elemento su cui il team di sviluppo ha espresso delle remore.

In attesa di trovare un accordo, Blizzard ha richiesto la rimozione dei video da YouTube. In verità, World of StarCraft è un progetto che ha suscitato il positivo interesse del team di sviluppo, che ha ribadito a Gamefront il proprio supporto per le mod create dagli utenti proprio come politica della compagnia, d'altra parte evidente dal supporto dedicato a tale attività, con l'editor, le custom map e gli spazi dedicati durante il BlizzCon.

Fonte: Gamefront