Ufficiale: Assassin's Creed Brotherhood su PC senza DRM sempre attivi  21

Vittoria dei giocatori

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   23/02/2011

L'idea che era già sorta notando i requisiti hardware per Assassin's Creed Brotherhood in versione PC è stata confermata infine da Ubisoft: il sistema di controllo sui DRM che richiede una connessione internet sempre attiva è stato ufficialmente eliminato per quanto riguarda il nuovo action-adventure ad ambientazione storica.

Il publisher francese ha assicurato che il gioco, in modalità single player, potrà essere fruito tranquillamente senza una connessione internet sempre attiva. Il sistema di sicurezza in questione prevedeva un continuo controllo sui contenuti del gioco attraverso la connessione internet. Introdotto inizialmente con The Settlers 7, il controllo sempre attivo sui DRM ha raccolto parecchie critiche da parte dei giocatori "legali" in quanto scomodo e penalizzante per chi acquista il gioco originale ed è stato eliminato per RUSE, uscito successivamente.

Nonostante secondo Ubisoft la cosa dovesse rappresentare una grande evoluzione nell'ambito dei sistemi di controllo e della fruizione dei videogiochi, evidentemente il sistema sta venendo abbandonato dallo stesso pubisher.