EA: i dati NPD sono una rappresentazione parziale dell'industria  6

Manca tutto il digitale

NOTIZIA di Giorgio Melani   —  15 Marzo 2011

Electronic Arts considera i dati diffusi da NPD Group, la compagnia specializzata nella raccolta dei dati di vendita dei videogiochi sul mercato americano, una visione distorta dell'andamento dell'industria.

La grossa mancanza presente in queste proiezioni, infatti, è rappresentata dal mercato digitale: NPD non prende in considerazione i canali di digital delivery come Steam, Xbox Live, PSN e App store che al giorno d'oggi rappresentano un'importantissima parte delle vendite videoludiche, una parte in cui peraltro EA sta investendo molto. "Utilizzare i dati NPD per avere idea dell'andamento del mercato videoludico è come misurare le vendite nell'ambito musicale senza prendere in considerazione qualcosa come iTunes", ha riferito Tiffany Steckler di EA a CNN Money, pertanto i dati diffusi sono un'interpretazione parziale e non veritiera dell'andamento del mercato videoludico.

Fonte: CNN Money