Valve su Dead Island: interessante ma anche discutibile  32

Concetto ottimo, realizzazione da valutare, certe idee da discutere

NOTIZIA di Giorgio Melani   —  18 Marzo 2011

Chet Faliszek e Erik Wolpaw di Valve, essendo autori di uno dei migliori giochi sugli zombie mai arrivati sul mercato, ovvero Left 4 Dead, hanno una certa voce in capitolo per quanto riguarda la valutazione di un nuovo progetto come Dead Island.

Faliszek non ha visto poi molto, limitandosi alla visione dei video e delle immagini diffuse su internet un po' di tempo fa, ma in base a quegli elementi si è detto molto interessato al progetto in questione. "E' molto interessante", ha detto a Eurogamer.net, "penso sia ottimo", tuttavia c'è un elemento che l'ha un po' disturbato, ovvero la controversa scena della bambina-zombie in uno dei video (riportato in fondo alla news), che ha fatto già discutere. "Ho avuto un figlio da poco quest'anno e il video mi ha dato una sensazione spiacevole", ha detto Wolpaw, "la violenza contro i bambini è una cosa sgradevole, non mi sento personalmente offeso, ma è spiacevole in un modo che la rende difficile da guardare".

In ogni caso entrambi concordano sul fatto che l'idea alla base del gioco sia ottima e interessante: "un gioco a mondo aperto a base di zombie potrebbe essere fantastico", dicono ancora, sebbene sia anche da valutare la qualità effettiva del gioco, al di là di immagini e video.

Fonte: Eurogamer.net