Battlefield 5, niente Direct X Raytracing al lancio 45

Non tutte le caratteristiche grafiche avanzate previste per Battlefield 5 saranno implementate al lancio, alcune saranno aggiunte tramite patch.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   08/11/2018

Battlefield 5 al lancio non avrà il Direct X Raytracing. Lo hanno confermato Electronic Arts e DICE. Insomma, una delle caratteristiche tecniche più attese del gioco non sarà presente da subito. Non che mancherà a molti, visto che per ora la base installata di schede video in grado di supportarlo non è amplissima, ma sarebbe stato comunque interessante vederlo in azione per valutarne meglio la portata sulla resa grafica complessiva.

Del resto va sottolineato che l'aggiornamento di Windows 10 che aggiungerà le DXR su tutti i sistemi non è ancora disponibile al pubblico, quindi non avrebbe avuto molto senso per DICE affrettare i tempi con Battlefield V, anche perché non si tratta di effetti semplicissimi da applicare.

Insomma, il DXR arriverà sicuramente, ma con un futuro aggiornamento di Battlefield 5. DICE ha promesso che arriverà a breve, ma non ha specificato quanto tempo dovremo attendere per averlo.

Intanto che aspettiamo vi ricordiamo che Battlefield 5 sarà disponibile da domani in versione trial per gli abbonati EA / Origin Access (anche se pare che gli abbonati EA Access possano scaricarlo già da oggi). La versione finale sarà lanciata il 20 novembre su PC, PS4 e Xbox One.

Per saperne di più sul nuovo capitolo della serie DICE, date un'occhiata al nostro ultimo provato di Battlefield V, nell'ottica di un percorso che ci porterà alla recensione del gioco.