Call of Duty: Modern Warfare, modalità battle royale: trapelano mappa e altre informazioni 18

Dataminer scoprono ulteriori prove della probabile modalità battle royale all'interno di Call of Duty: Modern Warfare, trapelano mappa e altre informazioni.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   16/11/2019

I dataminer hanno messo Call of Duty: Modern Warfare sotto la lente d'ingrandimento, ottenendo diverse informazioni, tra i quali la mappa, della probabile modalità battle royale non ancora annunciata ufficialmente ma chiaramente inevitabile e sempre più corroborata dagli indizi che continuano ad emergere.

Il subReddit di Call of Duty: Modern Warfare riporta dunque ulteriori prove della modalità battle royale pubblicate da Senescallo, un utente che si è già occupato di leak riguardanti il gioco a partire dai dati rilevati dal codice. Tra le informazioni più interessanti c'è stavolta la mappa che dovrebbe fare da sfondo alla modalità battle royale del gioco, riportata qui sotto insieme ad altre due immagini, sempre relative alla modalità in questione a quanto pare.

Sembra che la battle royale di Call of Duty: Modern Warfare sia destinata ad arrivare nei primi mesi del 2020 ed è sviluppata in collaborazione da Infinity Ward e Raven, uno studio interno ad Activision. Dal leak emergono anche vari punti di interesse sulla mappa, che a quanto pare comprende al suo interno la mappa già grande di GroundWar e quelle di Spec Ops, per dare un'idea dell'estensione dell'area di gioco.

La mappa insomma sembra veramente gigantesca, ma le sue dimensioni sono necessarie a contenere il numero di giocatori previsto: secondo quanto riferito dai leak, pare che Call of Duty: Modern Warfare punti a ben 200 giocatori contemporaneamente in partita per la sua battle royale.

Piuttosto interessante sembra essere il sistema di respawn dei giocatori: ogni giocatore sembra abbia a disposizione un token per tornare in partita, dopo di che i compagni possono spendere un Respawn Token (conquistati come look) per rivitalizzare un compagno caduto, ma devono anche trasportarne il corpo all'Ambulanza. Da qui, i giocatori caduti entrano nel Gulag e devono affrontare uno scontro 1v1 da cui solo il vincitore può poi accedere nuovamente alla partita. In certi casi si verifica un "jailbreak" che fa uscire tutti i giocatori del gulag nella mappa di gioco. Il gulag viene definitivamente chiuso una volta che la partita è entrata nella fase più avanzata. Ovviamente, prendete tutto come semplici voci di corridoio.