Call of Duty Warzone: ora Ricochet può rubare le armi ai cheater

Activision ha implementato una nuova tecnica nel sistema Ricochet, che ora può rimuovere tutte le armi ai cheater, pugni compresi.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   18/06/2022
32

Activision ha svelato una nuova soluzione che ha implementato nel sistema anti-cheat Ricochet, che difende i giocatori dai cheater su Call of Duty: Warzone e Vaguard, e in futuro anche su Modern Warfare 2 e Warzone 2.00. Questa tecnica, chiamata "Disarm", fa sì che il sistema una volta individuato un cheater rimuova tutte le sue armi, inclusi i pugni per il corpo a corpo, rendendolo quindi completamente inoffensivo e fondamentalmente carne da macello per gli altri utenti in partita.

Gli sviluppatori di Activision hanno presentato questa nuova feature nell'ultimo report sui risultati e i progressi di Ricochet.

"Oggi condividiamo un'altra tecnica di mitigazione: Disarm. Come suggerisce il nome, quando vengono rilevati dei cheater, gli portiamo semplicemente via le armi (compresi i pugni)", recita il post.

"Non ci aspettiamo di vedere online molte clip al riguardo, ma l'abbiamo visto in azione e le reazioni dei cheater sono sempre impagabili".

Call of Duty: Warzone
Call of Duty: Warzone

"Disarm" è solo una delle soluzioni a disposizione di Ricochet per combattere i furbetti di Call of Duty: Warzone e compagnia. Ad esempio c'è anche il "Cloaking" che rende invisibili i giocatori agli occhi dei cheater, mentre "Damage Shield" rende praticamente invincibili gli utenti onesti quando presi di mira da un baro.