Coronavirus: San Diego Comic-Con cancellato a causa della pandemia

Il Coronavirus fa cancellare anche il San Diego Comic-Con 2020, con la celebre manifestazione di massa che si sposta direttamente al luglio del 2021 con la prossima edizione.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   17/04/2020
10

Il coronavirus causa la cancellazione anche del San Diego Comic-Con, la cui ufficialità è arrivata proprio in queste ore da parte dell'organizzazione del celebre evento annuale, anche se non arriva propriamente come una sorpresa, considerando la situazione.

"Per la prima volta nella storia di 50 anni della San Diego Comic Convention, gli organizzatori della celebrazione annuale della cultura pop annunciano oggi, con grande dispiacere, che non ci sarà un Comic-Con 2020", si legge nel comunicato stampa ufficiale.

Non si tratta dunque di uno spostamento, ma di un passaggio direttamente all'anno successivo: "L'evento tornerà invece al San Diego Convention Center dal 22 al 25 luglio 2021", ha affermato l'organizzazione. Il motivo è ovvio, ovvero garantire la sicurezza e l'incolumità di tutti, tra personale, partner, ospiti e pubblico, in un momento in cui la pandemia da coronavirus è ancora estremamente diffusa, in particolare negli Stati Uniti.

Il Comic-Con di San Diego si sarebbe dovuto tenere dal 23 al 26 luglio e nonostante manchino ancora tre mesi prima delle date previste, l'organizzazione ha reputato opportuno comunicare subito le intenzioni, in modo da evitare di mettere in piedi programmi non attuabili, considerando che per questa estate è altamente improbabile che un evento con un tasso di presenza e concentrazione di persone così alto possa avere luogo, anche ad emergenza passata.

Si tratta di un evento che riguarda ormai diversi aspetti della cultura popolare, non soltanto i fumetti: l'anno scorso, ad esempio, al Comic-Con di San Diego, Marvel ha svelato l'intero programma previsto per la Fase 4 dell'MCU.

La stessa cosa è successa in ambito videoludico con la nota cancellazione dell'E3 2020 e quella più recente della Gamescom 2020.

Unnamed 1