Counter-Strike: Global Offensive, bannati centinaia di migliaia di giocatori 14

Com'era prevedibile, il passaggio al free-to-play di Counter-Strike: Global Offensive ha attirato moltissimi cheater, aumentando il numero dei ban.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   07/01/2019

Counter-Strike: Global Offensive, il VAC ha bannato centinaia di migliaia di giocatori da quando è diventato free-to-play.

Come saprete l'accesso a Counter-Strike: Global Offensive è diventato free-to-play con il lancio della modalità battle royale. A quanto pare la mossa ha sì aumentato il numero dei giocatori attivi, ma ha anche attirato una grande quantità di cheater. A testimoniarlo c'è l'altissimo numero di ban comminati dal Valve Anti-Cheat, o VAC per gli amici, che solo a dicembre ha cacciato 609.375 giocatori, stando ai dati riportati da SteamDB. Si tratta di una crescita sostanziale rispetto ai 103.744 ban di novembre.

Il grafico sottostante, realizzato dall'utente Twitter Nors3, mostra la crescita vertiginosa dei ban in modo inequivocabile. Insomma, ciò che molti temevano all'annuncio di Valve che Counter-Strike: Global Offensive sarebbe diventato free-to-play pare sia accaduto: i server si sono riempiti di cheater.

Counter-Strike: Global Offensive pc

pc  x360  ps3 

Data di uscita: 21 Agosto 2012