Dying Light 2, Techland prevede di supportare il gioco per anni 12

Techland prevede di realizzare nuovi contenuti di Dying Light 2 successivamente al lancio del gioco nei negozi. L'arrivo delle console di nuova generazione non modificherà i piani dello studio.

NOTIZIA di Davide Spotti —   18/06/2019

Dying Light 2 è stato uno dei titoli più interessanti tra quelli mostrati all'E3 2019 e sarà caratterizzato da un mondo di gioco in cui le scelte intraprese dal giocatore assumeranno un'importanza centrale. Techland ha dato dimostrazione di credere fermamente nel progetto, al punto da pianificare di supportarlo per anni successivamente all'arrivo sul mercato.

A confermarlo è stato il producer Kornel Jaskula, interpellato per l'occasione da DualShockers. "In questo momento possiamo confermare che lo supporteremo per anni", ha dichiarato.

Quando gli è stato chiesto se l'arrivo sul mercato di PlayStation 5 e Xbox Scarlett influirà sulla gestione dei contenuti successivi al lancio, lo sviluppatore polacco ha risposto: "ci sono molte console nella generazione attuale e riteniamo che non saranno spazzate via subito dopo il rilascio di una nuova generazione. Ci saranno tante console sul mercato che avranno ancora bisogno di supporto. I giocatori continueranno a utilizzare le console attuali, perciò il mercato sarà ampio come adesso. Non ci saranno meno giocatori".

Techland aveva supportato a fondo anche il precedente capitolo della serie, pubblicando l'edizione Enhanced e l'espansione The Following oltre a vari DLC minori. Vi ricordiamo che Dying Light 2 uscirà nella primavera del 2020 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Per fare il punto sul gioco vi suggeriamo di consultare la nostra anteprima dell'E3 2019, realizzata da Francesco Serino.