Epic Games Store e Psyonix, dopo le esclusive arrivano le acquisizioni? 29

L'acquisizione di Psyonix da parte di Epic Games apre le porte a nuovi scenari per la piattaforma digitale dell'azienda americana, che potrebbe ampliare la propria politica delle esclusive.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   02/05/2019

Epic Games Store continua, un passo alla volta, nel suo obiettivo di erodere il dominio di Steam nell'ambito delle piattaforme digitali su PC; e lo fa stavolta non utilizzando il tradizionale strumento delle esclusive, bensì passando alle vere e proprie acquisizioni.

La notizia arrivata ieri sera, che ha sorpreso l'utenza, parla dell'acquisto da parte di Epic Games di Psyonix, il team di sviluppo autore del blockbuster Rocket League. Un'operazione che secondo alcune fonti autorevoli potrebbe portare alla rimozione del gioco dallo store Valve, e su cui in verità Epic non si è ancora espressa in maniera chiara.

Tutte le esclusive Epic Games Store siglate finora hanno portato a questo tipo di conseguenza, che si tratti di un accordo temporale o definitivo, dunque è lecito attendersi che anche l'originale calcistico con i veicoli di Psyonix diventerà un titolo disponibile unicamente su tale piattaforma. Chiaramente, ci sarà tempo per ragionare sulla questione e valutare eventuali reazioni negative da parte dell'utenza.

Quello che ci interessa sottolineare in questa sede è come Epic Games abbia dato il via a una sorta di "fase 2" della sua strategia, utilizzando le enormi risorse accumulate grazie al successo planetario di Fortnite e dell'Unreal Engine per consolidare rapidamente la posizione del proprio store, prima con una serie di esclusive e ora, appunto, con una prima acquisizione importante.

La provocazione, tutt'altro che celata, è quella di spingere Steam a rivedere le proprie politiche sui margini di guadagno degli sviluppatori. La piattaforma Valve, tuttavia, si trova ancora in una posizione dominante e potrebbe non aver neanche considerato la cosa.

Ciò che succederà nei prossimi mesi sarà dunque una battaglia sempre più dura fra le due realtà, e non ci sorprenderebbe affatto se Epic Games approfittasse di un palcoscenico importante come quello dell'E3 2019 per annunciare ulteriori acquisizioni e fornire magari dei dettagli su come intende gestire le sue nuove proprietà intellettuali.

Epic Games

Il fine, come detto, può essere il migliore del mondo e di certo una situazione in cui i ricavi degli autori possano aumentare si tradurrebbe in un mercato PC più florido e finanche più libero dal punto di vista creativo. Tuttavia arrivarci non sarà semplice, e nel frattempo a soffrire potrebbero essere proprio gli utenti, obbligati a dividersi fra diversi launcher e diverse librerie.

Pensate che Epic Games annuncerà altre acquisizioni o il caso Psyonix è stata un'eccezione? In che modo Steam risponderà al fuoco? Parliamone.