Evo Japan, interrotte le trasmissioni per contenuti erotici di Dead Or Alive 6 26

Le trasmissioni dell'Evo Japan sono state improvvisamente interrotte per alcuni contenuti considerati poco appropriati del segmento di Dead or Alive 6.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   15/02/2019

Bandicam 2019 02 15 20 30 16 944

L'Evo Japan ha interrotto le sue trasmissioni in streaming su Twitch a causa di alcuni contenuti sessualmente inequivocabili del segmento dedicato a Dead or Alive 6.

L'Evo Japan è uno dei più importanti eventi dedicati al mondo dei picchiaduro a incontri e vanta una tradizione di grande serietà. I tre segmenti che hanno causato l'incidente sono tutti inequivocabili. Nel primo la camera libera di Dead or Alive 6 viene utilizzata per sottolineare una posa di combattimento decisamente equivoca, negli altri due possiamo vedere delle ragazze mezze svestite che si mostrano e ammiccano senza troppi complimenti. Trovate le tre clip in fondo alla notizia.

Il caso ha destato una sensazione tale, con relative polemiche, che l'organizzazione dell'Evo Japan è stata costretta a dissociarsi completamente dai quei contenuti, affermando in un messaggio apparentemente ufficiale di MrWiz, che non riflettono i valori della competizione e dell'organizzazione. Le trasmissioni sono quindi state bloccate temporaneamente, con tanto di scuse costernate per l'accaduto.

Tutto finito? No, perché in breve è arrivato il colpo di scena: in realtà pare che quella di MrWiz fosse un'iniziativa personale. L'organizzazione si è infatti dissociata dal suo e lo ha costretto a cancellarlo. Nel frattempo le tre clip non sono ancora ufficialmente disponibili, segno che sta avvenendo una forte discussione interna sull'accaduto. Del resto Koei Tecmo, il publisher di Dead or Alive 6, è uno sponsor dell'Evo Japan e immaginiamo non abbia gradito il trattamento ricevuto.