Facebook diventa Meta, ma il nome è già utilizzato da un'altra azienda

Facebook è diventato Meta, ma a quanto pare Zuckerberg non ha considerato l'eventualità che il nome potesse essere già utilizzato da una compagnia.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   03/11/2021
54

A quanto pare l'idea di rinominare Facebook "Meta" non è stata poi così originale da parte di Zuckerberg. Esiste infatti un'altra azienda che già utilizza questo nome ed è ben disposta a farsi da parte, in cambio di un congruo compenso: 20 milioni di dollari.

Per chi si fosse perso le ultime novità, la scorsa settimana Mark Zuckerberg ha annunciato che la sua compagnia cambierà nome. Fondamentalmente non ci sarà nessun cambiamento per la piattaforma Facebook, ma l'azienda madre, che controlla anche Instagram e Whatsapp, cambierà nome in Meta, in modo da rappresentare meglio la moltitudine di prodotti e servizi realizzati, nonché rispecchiare pienamente le intenzioni della compagnia di realizzare il proprio metaverso.

Il problema tuttavia è che ad agosto Joe Darger e Zack Shutt, proprietari dell'azienda Meta PCs, che da poco più di un anno vende PC, laptop, tablet e altri prodotti di elettronica, avevano già richiesto la registrazione del marchio "Meta". Il trademark non è stato ancora approvato, ma i due fondatori hanno affermato di essere ben disposti a rinunciarvi in cambio di 20 milioni di dollari. Cifra che non dovrebbe risultare particolarmente problematica per la compagnia di Zuckerberg, che lo scorso anno ha fatturato 86 miliardi di dollari.

La richiesta di registrazione del marchio "Meta" da parte dei fondatori di Meta PCs
La richiesta di registrazione del marchio "Meta" da parte dei fondatori di Meta PCs

Nel frattempo Meta PCs, per ovvi motivi, sta godendo in questi giorni di un'inaspettata popolarità sui social, che i fondatori stanno sfruttando per alcuni tweet ironici, come quello riportato di seguito. Ad ogni modo l'azienda si sta facendo una gran bella pubblicità grazie a Zuckerberg.

Rimanendo in tema, anche Microsoft è intenzionata a realizzare il suo metaverso, con focus su Xbox e il gaming in generale.