FIFA 22: EA rimuove un difensore del Manchester City accusato di stupro

EA ha annunciato di aver rimosso da FIFA 22 Benjamin Mendy, difensore del Manchester City accusato di stupro e in attesa di processo.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   28/09/2021
44

EA ha rimosso Benjamin Mendy da FIFA 22. Il difensore del Manchester City sospeso dalla società dopo essere stato accusato di stupro ed attualmente in attesa di processo.

La conferma è arrivata da parte del publisher con un comunicato inviato alla redazione di Eurogamer.net, dove spiega che il calciatore è stato rimosso sia dalla formazione del Manchester City che da quella della nazionale di calcio francese. Allo stesso modo la sua carta nella modalità FIFA Ultimate Team non apparirà nei vari pacchetti.

"Benjamin Mendy è stato rimosso dalle formazioni attive sia di Manchester City e che della nazionale francese in FIFA 22. E stato rimosso anche dalle rispettive formazioni e ne è sospesa l'apparizione nei pacchetti e nell'Ultimate Draft in FIFA Ultimate Team (FUT) mentre è in attesa del processo", afferma un portavoce di EA.

Il difensore ventisettenne ha quattro capi di accusa per stupro e uno per violenza sessusale. Come accennato in apertura, il giocatore è stato sospeso dal Manchester City. Mendy apparirà davanti alla corte il prossimo 15 novembre, con il suo avvocato che probabilmente cercherà di far cadere le accuse. Il processo vero e proprio sarà il 24 gennaio.

FIFA 22, Benjamin Mendy in FUT
FIFA 22, Benjamin Mendy in FUT

Non è la prima volta EA rimuove un giocatore da FIFA. Nel 2016 il publisher rimosse Adam Johnson dopo che quest'ultimo fu accusato di aver avuto un rapporto sessuale con una minorenne. Nel 2020 invece è stato il turno Marco van Basten per via di alcune affermazioni di carattere nazista durante un'intervista.

FIFA 22 sarà disponibile per PS5, PS4, Xbox Series X|S, PC, Switch e Google Stadia dal 1 ottobre. Se ancora non lo avete fatto, vi consigliamo di leggere la nostra recensione del nuovo titolo calcistico di EA.