Fire Emblem Heroes, a settembre ricavi per 16,8 milioni di dollari

La versione light e free-to-play della serie di strategici di Nintendo continua a mietere successi, raccogliendo ricavi ragguardevoli a più di un anno dal lancio.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   17/10/2018
2

Fire Emblem Heroes è indubbiamente il più riuscito tra i titoli mobile di Nintendo, almeno in termini di ricavi. Quando fu lanciato nel primo quarto del 2017 riuscì a ricavare più di 50 milioni di dollari in venti giorni e fino a oggi ne ha raccolti più di 400 (437 per la precisione). Secondo Sensor Tower, azienda che si occupa di analizzare l'andamento del mercato mobile, il successo di Fire Emblem Heroes continua anche oggi. Pensate che a settembre ha raggranellato circa 16,8 milioni di dollari.

A guidare la fila della base giocatori è il Giappone, che conta più del 55% degli spenditori complessivi. A settembre gli amici nipponici hanno speso la bellezza di 9,1 milioni di dollari in Fire Emblem Heroes, più della metà dei ricavi totali. Sono anche aumentati del 37% i download rispetto al mese precedente, segno che l'interesse non sta calando ma sta crescendo. In totale Fire Emblem Heroes è stato scaricato 14,1 milioni di volte.

Insomma, quella di Fire Emblem Heroes sembra essere la formula giusta per il mobile. Dragalia Lost, l'ultimo titolo mobile di Nintendo, non è riuscito a eguagliarne i risultati.