Il 66% dei giocatori console preferisce la copia fisica rispetto a quella digitale

Secondo i dati raccolti da Nielsen, la percentuale scende drasticamente al 29% se si prende in considerazione il pubblico PC

NOTIZIA di Davide Spotti —   20/06/2018
160

Nielsen ha pubblicato il proprio rapporto annuale dedicato al mondo dei videogiochi, che offre agli sviluppatori alcune informazioni circa le abitudini e le preferenze dei consumatori nei passati dodici mesi.

Un argomento particolarmente delicato, in questa fase dell'industria, riguarda il rapporto tra mercato fisico e digitale. Nielsen ha chiesto ai giocatori di età superiore ai tredici anni quanto tempo spendano sui videogiochi ogni settimana e quanto denaro investano nell'arco di un mese, poi ha suddiviso le risposte in base alla piattaforma principale e alla preferenza verso la copia digitale o quella fisica.

Come si può notare in uno dei grafici disponibili in calce, oltre il 66% dell'utenza console ha dichiarato di preferire i giochi in formato fisico, mentre la percentuale diminuisce al 29% per il pubblico PC.

Su console e PC, i giocatori che prediligono il digitale tendono a dedicare più tempo al gioco su base settimanale, con una media di 6.4 ore su console e 7.6 ore su PC. Viceversa, chi desidera acquistare prodotti fisici tende a spendere di più, in media, rispetto a chi fruisce il materiale in digital delivery.

La ricerca realizzata da Nielsen offre quindi un'interessante panoramica su come vengono spesi i soldi per giochi e prodotti correlati, inclusi contenuti scaricabili, titoli usati, abbonamenti online e quant'altro. Vediamo i grafici.

Screen Shot 2018 06 18 At 4 15 54 Pm
Screen Shot 2018 06 18 At 4 16 17 Pm 1
Screen Shot 2018 06 18 At 4 16 17 Pm