Google e Realtà Aumentata: integrazione nella ricerca, Lens e lettura 0

Google ha intenzione di spingere molto sulle tecnologie a Realtà Aumentata anche per la ricerca.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   07/05/2019

Tra le novità più interessanti da parte di Google, emerse finora dalla conferenza Google I/O attualmente in corso c'è una notevole spinta della compagnia sulla Realtà Aumentata.

Google ha intenzione di utilizzare tale tecnologia integrata con i propri servizi per espandere le possibilità di ricerca e le soluzioni tecnologiche di supporto. Sul palco della conferenza sono stati mostrati alcuni esempi dell'utilizzo della Realtà Aumentata integrata nella ricerca di Google: in sostanza, con le funzionalità AR è possibile visualizzare oggetti 3D corrispondenti alla ricerca effettuata e piazzarli nello spazio circostante all'utente grazie a smartphone e simili dotati di fotocamera, con un adeguamento in tempo reale delle dimensioni e della posizione dell'oggetto 3D in base al contesto. Questo può avere applicazioni nell'ambito dello studio (un esempio mostrava uno scheletro con muscoli in movimento visualizzato su una scrivania, in modo da studiarne l'anatomia in dettaglio), nella visione di prodotti commerciali (una scarpa in 3D associata ad altri abiti, ad esempio) o semplicemente dell'intrattenimento o curiosità (uno squalo tridimensionale perfettamente inserito nell'ambiente circostante).

Google Lens verrà ulteriormente potenziato, ad esempio con la possibilità di ottenere informazioni in diretta su menù di ristoranti o le recensioni relative a luoghi del genere, la traduzione posizionata direttamente sopra il testo visualizzato dalla fotocamera o altro. Infine, Google Go, l'app nota in precedenza come Google Lite, può aiutare le persone che hanno difficoltà a leggere tramite la rilevazione del testo con lettura attraverso la sintesi vocale ed eventuali ricerche correlate ai soggetti.

#Android

Android