Huawei, sono 100 milioni gli smartphone spediti nei primi cinque mesi del 2019 8

Huawei ha rispettato le previsioni nella prima parte dell'anno, ma le conseguenze del ban disposto dagli Stati Uniti inizieranno a vedersi solo nei prossimi mesi.

NOTIZIA di Davide Spotti —   21/06/2019

Huawei ha distribuito 100 milioni di smartphone nei primi cinque mesi del 2019. La conferma è arrivata in occasione dell'evento di lancio di Nova 5 a Hong Kong, dove è stato presentato anche il nuovo SoC Kirin 810.

Il traguardo corrisponde sostanzialmente alle previsioni originarie dell'azienda cinese di spedire 250 milioni di dispositivi entro la fine dell'anno, sebbene la situazione sia mutata a seguito dei provvedimenti intrapresi dall'amministrazione Trump.

Per il momento le ripercussioni sulle attività di Huawei sono minime, ma il colosso guidato da Ren Zhengfei ha già ritoccato al ribasso le previsioni per i rimanenti mesi del 2019 e per il 2020.

Secondo quanto riferito da Reuters, facendo riferimento all'agenzia di stampa russa RIA, la compagnia avrebbe da poco avviato le trattative per l'adozione di Aurora OS, il sistema operativo sviluppato dall'ente statale Rostelecom e basato su Sailfish OS. Almeno per il momento, tuttavia, non sono stati resi noti maggiori dettagli.