ID@Xbox 2019, sette titoli italiani tra i tredici presentati a Milano 7

Microsoft ha presentato a Milano tredici giochi indipendenti del programma ID@Xbox 2019, sette dei quali sviluppati completamente in Italia.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   25/06/2019

Per il programma ID@Xbox 2019, Microsoft ha presentato a Milano tredici nuovi titoli indipendenti, sette dei quali italiani, per Xbox One e Windows 10, e i risultati del programma stesso, che conta dalla sua nascita più di 3.000 studi di sviluppo, 500 dei quali nell'ultimo anno. I titoli creati finora sono stati più di mille, quattrocento dei quali pubblicati nel 2019. I ricavi prodotti hanno raggiunto la ragguardevole cifra di 1,2 miliardi di dollari.

Leggiamo quali sono stati i giochi presentati:

After Party di Night School Studio; Children of Morta, creato da Dead Mage e prodotto da 11Bit Studios; Star Renegades, ideato da Massive Damage e prodotto da Raw Fury, publisher anche di Atomicrops di Bird Bath; Crosscode, sviluppato da Radical Fish Games e prodotto da Deck13; e The Good Life di White Owls e SWERY.

Numerosa la rappresentanza di realtà italiane che, grazie a Microsoft, sono riuscite a realizzare i propri progetti ed entrare in un mercato altamente competitivo. Sono stati infatti presentati ben 7 titoli nati dalla creatività di studi di sviluppo della penisola: Alaloth di Gamera Interactive; The Suicide of Rachel Foster, creato da 101% e Reddoll games e prodotto da Daedalic; Follia - Dear Father, sviluppato da Real Game Machine e prodotto da Destructive Creations, publisher anche di Daymare: 1998, creato da Invader Studios; Close to the Sun, ideato da Storm in a Teacup e prodotto da Wired Productions; Active Soccer 2019 di Gianluca Troiano; e Dry Drowning, sviluppato da Studio V e prodotto dal publisher italiano Vigamus Leonardo Games.

Ti potrebbe interessare

Le notizie più lette