Mass Effect 2: Jack è etero perché BioWare aveva paura degli omofobi

Secondo uno degli scrittori di Mass Effect 2, Jack è stata resa eterosessuale perché BioWare aveva paura delle critiche degli omofobi.

NOTIZIA di Nicola Armondi   —   22/01/2021
114

Secondo quanto svelato da uno degli scrittori di Mass Effect 2, Jack - uno dei personaggi della ciurma di Shepard - è stata resa eterosessuale perché BioWare aveva paura che il gioco sarebbe stato criticato da Fox News, programma USA noto per il suo stile reazionario (o, in questo caso, direttamente omofobo).

Bisogna infatti sapere che il primo Mass Effect era stato pesantemente criticato da Fox News all'epoca dell'uscita. BioWare temeva quindi che "inserire un personaggio pansessuale sarebbe stato un problema". Sarebbe infatti dovuto essere possibile avere una relazione con Jack indipendentemente dal sesso del/la nostro/a Shepard. Vi sono infatti alcuni riferimenti nei dialoghi di Jack in Mass Effect 2 riguardo al suo interesse per donne e uomini: eppure la romance è possibile unicamente con uno Shepard uomo.

Brian Kindegran, scrittore di Mass Effect 2, ha spiegato che "Mass Effect è stato pesantemente e ingiustamente criticato negli USA da Fox New. Il team di Mass Effect 2 era parecchio progressista e di mente aperta" ma i "piani alti" preferirono essere più cauti. Il primo gioco aveva infatti solo una relazione gay (Liara, che tecnicamente BioWare non considera né gay né etero perché è una specie con un solo genere sessuale) ed era stato pesantemente criticato. Kindegran non era d'accordo, ma in poche parole non ebbe altra scelta.

Precisa che ai "piani alti" non vi erano sentimenti "anti-gay", ma non volevano che Mass Effect 2 venisse aggredito come accaduto con il primo capitolo. Il cambiamento è avvenuto verso la fine dello sviluppo: al team venne detto di "concentrarsi su relazioni più tradizionali".

Se siete fan di Mass Effect, vi interesseranno le nostre teorie e supposizioni sul nuovo capitolo in sviluppo.