Moon Studios: ecco perché Microsoft non pubblicherà il nuovo gioco degli autori di Ori

Il prossimo progetto di Moon Studios, autori di Ori, non sarà pubblicato da Microsoft, il perché ce lo spiega il CEO dell'azienda, Thomas Mahler.

NOTIZIA di Stefano Paglia   —   06/12/2021
102

Thomas Mahler, CEO di Moon Studios e director degli acclamati Ori and the Blind Forest e Ori and the Will of the Wisps, ha spiegato sui forum di ResetEra il perché il prossimo progetto dello studio, che come sappiamo non sarà un nuovo Ori, non verrà pubblicato da Xbox Games Studios.

In risposta alle recenti affermazioni di Phil Spencer riguardo alla separazione di Bungie da Microsoft, Mahler ha spiegato che la decisione di Moon Studios di non collaborare nuovamente con Microsoft riguarda soprattutto il limite di non poter pubblicare su tutte le piattaforme.

"Ci sono così tanti giocatori che affermano di amare Ori, ma che odiano il fatto che non possono farlo su PlayStation. Beh, perché no? Il motivo è che i giochi sono stati finanziati da Microsoft e a loro spetta l'ultima parola su dove pubblicarli. Fortunatamente, Microsoft ha permesso di portare Ori su Nintendo Switch, ma questa operazione non è stata gratuita e probabilmente è stata permessa solo perché il gioco era piccolo abbastanza da non creare problemi", afferma Mahler.

"Per il nostro prossimo gioco abbiamo una visione in cui tutti siano in grado di giocare assieme, su tutti i sistemi, e in cui Moon possiede l'IP e possa guidarla nella direzione migliore per, si spera, rendere felice il maggior numero di persone, senza dover dire ad alcuni di loro che sono dei fot***i sfortunati... a causa di scelte di business."

Un artwork ufficiale di Ori and the Blind Forest
Un artwork ufficiale di Ori and the Blind Forest

Successivamente Mahler afferma di sognare un futuro dell'industria videoludica in cui tutti i giochi siano disponibili su tutte le piattaforme desiderate dai loro autori e che spera sia proprio Microsoft a fare il primo passo in tal senso.

"Minecraft non ha già dimostrato che questa è la direzione giusta da prendere? Se Microsoft lo facesse (pubblicare i propri giochi su tutte le piattaforme ndr), sono piuttosto certo che molto presto anche gli altri seguirebbero il suo esempio, perché solitamente tutte queste corporazioni copiano quello che permette di fare il maggior quantitativo di denaro... e inoltre, è la cosa migliore per i giocatori di sicuro."

Come sappiamo Moon Studios sta lavorando a un nuovo action RPG, completamente slegato dalla serie Ori, che verrà pubblicato da Private Division, un'etichetta di Take-Two Interactive Software che si occupa di pubblicare giochi sviluppati in ambito semi-indipendente.