Netflix, Disney+ renderà più ricca l'offerta dei contenuti in streaming 32

Secondo Ted Sarandos di Netflix è ancora presto per dire se Disney+ avrà successo, ma rimarca la capacità di adattamento dell'azienda ai cambiamenti del mercato.

NOTIZIA di Davide Spotti —   23/06/2019

Durante la Series Fest che si è tenuta a Denver nel fine settimana, il capo dei contenuti di Netflix, Ted Sarandos, ha accennato all'arrivo nel settore dello streaming di un colosso come Disney.

Il dirigente ha dichiarato che è ancora presto per dire se Disney+ avrà o meno successo, ma ha espresso ammirazione per la capacità di adattamento dell'azienda alle evoluzioni del mercato.

"Sono dei narratori straordinari. Il CEO di Disney, Bob Iger, ha messo insieme un business eccezionale. Sono in un nuovo spazio, ma si sono trovati in situazioni analoghe un sacco di volte", ha commentato Sarandos, evidenziando che il valore aggiunto delle piattaforme streaming è costituito dalla presenza di una notevole quantità di contenuti originali.

"La cosa interessante di tutti questi servizi imminenti, così come dei servizi che si trovano sul mercato oggi, è che per lo più non hanno la stessa programmazione. Nulla di quello che è su Disney+ sarà su Netflix e nulla di ciò che è su Netflix sarà sui servizi Comcast e WarnerMedia. Saranno davvero unici".

In attesa di capire come influirà Disney+ sul mercato, Netflix ha annunciato l'incremento dei prezzi anche in Italia. Il piano base è rimasto invariato a 7,99 euro, mentre aumentano lo standard (da 10,99 a 11,99 euro) e il premium (da 13,99 a 15,99 euro). Disney+ debutterà negli Stati Uniti il prossimo 12 novembre. Stando agli ultimi rumor, l'arrivo del servizio nel Vecchio Continente dovrebbe avvenire a marzo 2020.