Nintendo PlayStation, asta conclusa: il prototipo venduto per 360.000 dollari

L'asta per la Nintendo PlayStation si è conclusa: l'ambito prototipo della console è stato venduto per 360.000 dollari, includendo la somma destinata in beneficenza.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   07/03/2020
36

L'asta per la Nintendo PlayStation si è conclusa: il prototipo della console che non ha mai visto la luce è stato venduto per 360.000 dollari, inclusa la quota destinata in beneficenza.

I collezionisti si aspettavano un prezzo finale più alto, visto che alcuni mesi fa il proprietario del dispositivo aveva detto di aver ricevuto un'offerta da oltre un milione, ma l'asta si è conclusa appunto per 300.000 dollari, a cui sono stati aggiunti 60.000 dollari per la quota "benefica".

Il compratore è per il momento anonimo e non sappiamo dunque se si tratti o meno di Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR, che si era detto molto interessato al prototipo in quanto appassionato collezionista.

Parliamo di certo di un dispositivo unico, ritrovato per caso fra gli oggetti di Olaf Olafsson, ex CEO di Sony Computer Entertainment, venduti quando la sua società Advanta Corporation è fallita.

La Nintendo PlayStation sarebbe dovuta essere una nuova console realizzata in collaborazione dai due produttori giapponesi, ma il progetto non andò mai in porto e Sony decise dunque di procedere da sola, creando quella che sarebbe poi diventata la prima PlayStation.

Nintendo Playstation