Nintendo Switch, l'erede non arriverà prima del 2024, secondo Michael Pachter

Secondo Michael Pachter l'erede di Nintendo Switch non arriverà prima del 2024, a essere ottimisti, perché sta avendo un grande successo.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   23/10/2021
21

L'erede di Nintendo Switch non arriverà prima del 2024, a essere ottimisti. A dirlo è stato l'analista di Wedbush Securities Michael Pachter nell'ultimo Pachter Factor Q&A, in cui ha parlato proprio della console ibrida di Nintendo e di quanto conti la sua potenza.

Pachter: "Credo che non vedremo una nuova console prima del 2024, ma più probabilmente nel 2025. Non perché non possano lanciarla, perché possono eccome, ma perché Switch gli sta fruttando moltissimi soldi."

In effetti perché Nintendo dovrebbe rischiare di tagliarsi le gambe da sola? Per Pachter il prezzo di Nintendo Switch calerà dopo Natale e la versione OLED si andrà a posizionare sui 300 dollari, mentre quella standard sui 250: "Produrla costa loro meno di 150 dollari. Probabilmente meno di 100 dollari. Quindi gli frutta una montagna di soldi. Finché dura non avranno alcuna fretta di lanciare una nuova console."

Parlando di potenza dell'hardware, Pachter non ritiene che Nintendo consideri Microsoft e Sony delle concorrenti, altrimenti avrebbe lanciato da subito una console più potente. La strategia è ancora quella dell'oceano blu di Satoru Iwata: "Nintendo è sicura di giocare su un campo diverso da quello di tutti gli altri e non gli interessa il numero di PlayStation o Xbox che vengono vendute." Chi vuole i contenuti di Nintendo, compra le sue console e finché ne produrranno di buoni al punto da vendere la console non si preoccuperà.

I problemi inizieranno quando diminuiranno le vendite del software. Ma per adesso il pericolo sembra essere lontano. "Riescono a vendere così tante copie di qualsiasi cosa perché i loro gioco sono ottimi." Ha concluso Pachter.