Nintendo Switch Online, il prezzo del pacchetto d'espansione dovuto al costo delle licenze, per un insider

Stando a un insider, il prezzo del pacchetto di espansione dell'abbonamento Nintendo Switch Online sarebbe dovuto al prezzo delle licenze.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   16/10/2021
34

Stando a un insider, il prezzo del pacchetto di espansione dell'abbonamento a Nintendo Switch Online sarebbe dovuto ai costi sostenuti da Nintendo per le licenze dei giochi di Sega. A dirlo è stata l'insider Emily Rogers, solitamente attendibile sulle cose di Nintendo, coadiuvata da Nintendo World Report, che ha confermato le sue affermazioni.

Sega non era una grande fan della Virtual Console del Wii a causa delle scarse vendite, del pessimo marketing fatto da Nintendo e degli altri problemi che piagavano la piattaforma, tanto da non aver supportato in alcun modo la Virtual Console di Wii U. Nintendo ha dovuto pagare delle cifre notevoli per convincerla a concedere dei titoli della libreria del Mega Drive.

Ma il problema non sarebbe solo Sega. Anche altre licenze sarebbero state molto costose, come quella di Banjo-Kazooie per Nintendo 64, in mano a Rare, quindi a Microsoft. Insomma, dietro al prezzo maggiorato ci sarebbe un grosso lavoro per accaparrarsi le licenze dei giochi da proporre agli utenti. Trattandosi di titoli molto vecchi la cosa dà un po' da pensare.

Comunque sia, il pacchetto di espansione di Nintendo Switch Online offrirà anche altro, come il primo DLC a pagamento per Animal Crossing: New Horizons.