Olimpiadi di Tokyo 2020: le musiche della cerimonia di apertura sono tratte dai videogiochi

Durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo 2020 gli atleti entrano sulle musiche di Dragon Quest, Chrono Trigger e altri videogiochi.

NOTIZIA di Luca Forte —   23/07/2021
70

Il rapporto del Giappone coi videogiochi è fortissimo. A dimostrarlo ci sono Mario e Sonic tra le icone delle Olimpiadi di Tokyo 2020, ma anche la musica che ha accompagnato tutta la cerimonia di apertura della manifestazione. Gli atleti, infatti, sono entrati sulle note di Dragon Quest, Chrono Trigger e altri celebri serie di videogiochi giapponese.

La cerimonia di apertura delle Olimpiadi è un momento importantissimo, forse uno dei più seguiti a amati di tutta la manifestazione. L'ingresso di tutti gli atleti dietro alla loro bandiera, il vederli emozionati e tutti riuniti in un unico posto sono momenti bellissimi, anche per chi lo sport lo segue ogni 4 anni e in solo in queste occasioni.

Le Olimpiadi di Tokyo 2020, oltretutto, sono molto importanti, un po' perché sono le prime ad arrivare dopo la pandemia da Covid-19, un po' perchè c'è lo spettro di una nuova ondata di contagi, soprattutto in un paese molto indietro con le vaccinazioni come il Giappone.

La nota lieta, soprattutto per noi videogiocatori, è che tutta la manifestazione è stata fatta sulle note di alcuni dei più celebri videogiochi della storia, da Dragon Quest a Monster Hunter, passando per Chrono Trigger e Final Fantasy.

Ecco la lista completa:

  • Dragon Quest (Overture Main Theme)
  • Final Fantasy (Victory Fanfare)
  • Tales of series (Slay's Theme, Zestiria)
  • Monster Hunter (Proof of a Hero)
  • Kingdom Hearts (Colosseo dell'Olimpo)
  • Chrono Trigger (Frog's Theme)
  • Ace Combat (First Flight)
  • Tales of Series (Royal Capital, Majestic Grandeur)
  • Monster Hunter (Wind of Departure)
  • Chrono Trigger (Robo's Theme)
  • Sonic the Hedgehog (Star Light Zone)
  • Winning Eleven / Pro Evolution Soccer (Tema d'ingresso)
  • Final Fantasy (Main Theme)
  • Phantasy Star Universe (Guardians)
  • Kingdom Hearts (Hero's Fanfare)
  • Gradius (01 ACT 1-1)
  • NieR (Song of the Ancients)
  • Saga Series (Medley 2016)
  • Soul Calibur (The Brave New Stage of History)

Ecco, per esempio, l'ingresso dell'Italia sulle note di Kingdom Hearts.

Per chi volesse ascoltare i brani elencati sopra, l'utente Frankavilla ha creato una comoda playlist su Spotify. Date un oro a quest'uomo.

La state seguendo? Che ve ne pare?