Overwatch 2 e Diablo IV saltano il 2021, un nuovo Call of Duty a Natale

Durante i recenti risultati finanziari, Activision ha confermato che Overwatch 2 e Diablo IV salteranno il 2021, solo il nuovo Call of Duty arriverà prima di Natale.

NOTIZIA di Luca Forte   —   05/02/2021
32

Durante i recenti risultati finanziari, Activision Blizzard ha confermato che Overwatch 2 e Diablo IV, due dei giochi maggiormente attesi della compagnia, molto probabilmente salteranno il 2021 e usciranno nel 2022. L'unico grande nome che arriverà prima di Natale è Call of Duty, col nuovo episodio previsto per la fine dell'anno.

Il 2021 sarà con tutta probabilità un anno di attesa per i fan di Blizzard. Durante la recente conferenza sui risultati fiscali della compagnia, infatti, Activision ha detto che non si aspetta di pubblicare Overwatch 2 e Diablo IV nel corso del 2021. Entrambi i giochi, presentati durante il BlizzCon 2019, dopo l'annuncio sono spariti dai nostri radar, circondati solo da rumor poco edificanti sullo stato dello sviluppo e poco altro.

Adesso capiamo il motivo: i lavori, evidentemente, stanno andando a rilento e Activision Blizzard prevede ancora almeno 12 mesi di sviluppo prima di poter pubblicare i suoi giochi. L'unico grande nome che potrebbe arrivare nel corso dell'anno sarà, quindi, i nuovo Call of Duty.

Le ultime voci sostengono che sarà nuovamente Sledgehammer (WWII e Advanced Warfare) al timone delle operazioni. Similmente a quanto accaduto quest'anno, Call of Duty: Warzone non sarà interessato da questo cambiamento e anzi, in un modo o nell'altro ingloberà la nuova ambientazione all'interno del battle royale.