PES 2020 fra esclusive e limiti di budget: Adam Bhatti dice la sua 17

Adam Bhatti, brand manager di PES 2020, ha affrontato la questione delle esclusive su Twitter, dicendo di comprendere l'irritazione dei fan ma spiegando le ragioni di Konami.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   22/07/2019

PES 2020 vanterà alcune interessanti esclusive, fra cui ad esempio la licenza ufficiale relativa alla Juventus: un accordo che ha irritato gli utenti di FIFA, e così Adam Bhatti ha voluto dire la sua sulla questione.

"Comprendo chi si lamenta del fatto che le esclusive siano un male per gli utenti", ha scritto Bhatti su Twitter. "Mi piacerebbe vivere in un mondo in cui tutto viene condiviso ed è solo la qualità del gioco a parlare."

"Tuttavia abbiamo sempre dovuto fare i conti con questo tipo di situazioni. Per fare un esempio, avere la Premier League in PES 2020 sarebbe stato fantastico."

"Le grandi squadre, ad ogni modo, desiderano sentirsi parte di una vera e propria partnership, non che il loro nome venga comprato solo per togliere qualcosa alla concorrenza", ha detto in riferimento all'accordo stretto con la Juventus.

"Tutti sanno che non disponiamo di un budget superiore a quello di Electronic Arts, dunque puntiamo sulla qualità nel ricreare i giocatori e sull'impegno a comportarci da veri partner, condividendo i valori dei club."