Phantasy Star Online 2 non è esclusiva Xbox in occidente, dice Phil Spencer 12

Phil Spencer ha chiarito che Phantasy Star Online 2 non rientra in un accordo di esclusiva tra Sega e Microsoft, dunque arriverà in occidente anche su altre piattaforme.

NOTIZIA di Giorgio Melani   —   14/06/2019

Tra le sorprese rimaste un po' sotto traccia all'E3 2019 c'è stata anche la presentazione di Phantasy Star Online 2, in arrivo finalmente in occidente nel 2020 e presentato su PC e Xbox One ma che a quanto pare non è un'esclusiva Xbox.

Al video di presentazione, che riferiva dell'arrivo di Phantasy Star Online 2 su PC e Xbox One con cross-play attraverso i server Azure per primavera 2020, non sono seguite molte spiegazioni e il titolo sembrava un'esclusiva Microsoft, ma sembra che in verità non sia così, come spiegato dallo stesso Phil Spencer. Il capo della divisione Xbox in Microsoft ha affermato a Giant Bomb che "Sega è totalmente responsabile del gioco", dunque non c'è una partnership esclusiva con Microsoft. Phil Spencer ha riferito di essere un grande fan della serie, che considera un caso particolare perché è fondamentalmente responsabile di molte delle meccaniche e delle strutture presenti nei moderni giochi online ma è anche molto poco conosciuta in occidente, cosa che dovrebbe cambiare.

Phil Spencer ha parlato direttamente con Sega per Phantasy Star Online 2 e Sega si è dimostrata disponibile a una collaborazione, ma non è chiaro se questa sia una sorta di esclusiva temporale o un supporto tecnologico per l'infrastruttura server, fatto sta che il gioco "arriverà su tutte le piattaforme", ha spiegato Spencer. In ogni caso, per il momento il gioco in occidente è stato annunciato solo su PC e Xbox One.