PS5 meno potente e più costosa di Xbox Series X? Un insider conferma, un altro smentisce

PS5 sarà meno potente e più costosa di Xbox Series X, e avrà difficoltà a far girare i giochi a 4K: un noto insider ha ribadito le voci, un altro le ha bollate come fandonie.

NOTIZIA di Tommaso Pugliese   —   15/08/2020
486

PS5 sarà meno potente e più costosa di Xbox Series X, e farà fatica con i giochi a 4K: il noto insider Dusk Golem ha ribadito le voci che lui stesso ha fatto circolare giorni fa, ma un altro insider ha bollato le sue dichiarazioni come fandonie.

Facciamo un passo indietro per inquadrare la questione: domenica scorsa Dusk Golem è tornato a parlare di Resident Evil Village su Twitter, rivelando che su PS5 i 1080p e 60 fps vengono raggiunti con difficoltà dai titoli delle terze parti e facendo appunto l'esempio del nuovo episodio della serie Capcom.

Oggi, qualche ora dopo aver riportato la notizia che Resident Evil Village sarà il capitolo in RE Engine più lungo di sempre, l'insider ha affrontato nuovamente il discorso delle capacità tecniche di PlayStation 5, confermando appunto che la console fa fatica con i giochi a 4K.

"Gli utenti dovrebbero prepararsi psicologicamente alla concreta possibilità che PS5 finisca per essere la piattaforma più costosa delle due", ha scritto Dusk Golem riferendosi al possibile prezzo di vendita dei sistemi next-gen, prima di sparare la bomba:

"Mi è stato chiesto di non dire troppo e sto provando a rispettare le indicazioni che mi sono state fornite, ma ripeto: preparatevi all'idea che Xbox Series X sia la console meno costosa ma anche la più potente."

"Ho usato Resident Evil 8 come esempio, ma ho sentito anche da altri sviluppatori che PS5 fa fatica, in particolare con i giochi a 4K, e dunque vedremo un bel po' di 4K finti, dinamici."

"Ad alcuni non importa, sia chiaro, ma preparatevi a uno scenario del genere. Xbox Series X non soffre delle stesse difficoltà."

Come detto, ad ogni modo, un altro insider sul forum ResetEra ha bollato le dichiarazioni di Dusk Golem come completamente prive di fondamento.

Si tratta di TheNexus, insider verificato del forum nonché brand marketing specialist: "Non è affatto vero, state tranquilli", ha scritto, suggerendo di attendere la prossima ondata di notizie sulla console Sony.

Non è finita qui: pur esprimendo il suo rispetto nei confronti di Dusk Golem, anche un altro utente verificato di ResetEra, in questo caso uno sviluppatore, ha messo in dubbio le parole del noto leaker, dicendo che non sono assolutamente indicative di come stanno le cose.

Quindi è entrato nel dettaglio della questione relativa alla potenza delle due console: "Vedrete un sacco di '4K finti' su entrambi i sistemi, sempre al fine di ottenere il meglio", ha scritto lo sviluppatore.

"Sentite, Xbox Series X possiede una GPU chiaramente più potente rispetto a quella di PS5. Dunque vedrete in generale giochi che girano a 4K sulla console Microsoft e a una risoluzione più bassa del 15-20-25% su quella Sony."

"Tuttavia vedrete anche giochi che girano a 4K su entrambe le piattaforme, nonché giochi che presentano differenze più ampie o trascurabili rispetto alla media. Ci saranno probabilmente titoli che gireranno meglio su PS5 rispetto a Xbox Series X, perché a volte capita: anche Xbox One e PS4 Pro di tanto in tanto battono PS4 e Xbox One X."

"Inoltre PlayStation 5 dispone di un chiaro e ampio vantaggio in termini di I/O di cui alcuni giochi trarranno vantaggio, ma queste console sono letteralmente le due macchine concorrenti più vicine in termini di potenza che si siano mai viste. Il che è una cosa positiva."

Al termine della discussione, archiviata sul forum ResetEra, Dusk Golem ha cominciato a ricevere da parte dei fanboy PlayStation una quantità di insulti e accuse di essere un sostenitore di Xbox, o addirittura una persona al soldo di Microsoft.

Oppure ancora è stata diffusa la voce che il profilo social appartenga in realtà a un collettivo assoldato per sviare l'attenzione rispetto agli ultimi sviluppi riguardanti la line-up di lancio di Xbox Series X, clamorosamente privata di Halo Infinite.

C'è stato infine chi ha riportato la notizia che lo stesso Dusk Golem aveva ammesso le sue colpe, cosa che però non risulta da nessuna parte. Piuttosto, l'insider ha pubblicato una serie di post per affrontare l'attuale situazione e rispondere alle accuse.

"Vedere gente che tira fuori teorie cospirazioniste per provare che ci sia un obiettivo dietro le tue dichiarazioni è... interessante", ha scritto. "Ho visto tante persone provare a dipingermi come un fanboy Microsoft, ma la verità è che non gioco con una Xbox dai tempi della 360 e ho dedicato alla serie di Halo meno di tre ore in totale."

"Non ho mai giocato con un episodio di Fable, mai giocato con un episodio di Gears, non so neanche davvero quali siano i giochi che entusiasmano l'utenza Xbox. Si è perso il contesto di ciò che ho voluto condividere, magari non sono stato lungimirante ma stavo solo rispondendo in un thread riguardante qualcosa che ho sentito."

"Detto questo, nel 2014 sono stato così fortunato da vincere una Xbox One in edizione limitata di The Evil Within, e senza neanche iscrivermi al sorteggio: si trattava di un evento del PAX con il vincitore estratto a sorte. Non l'ho mai neppure accesa, ma ce l'ho ancora."

Detto questo, cerchiamo di chiudere finalmente questa discussione con un semplice ragionamento.

Abbiamo riportato le parole di Dusk Golem sui limiti tecnici di PS5 e il suo eventuale prezzo semplicemente perché si tratta di un insider che in tempi recenti ha dato prova di avere contatti con chi lavora dietro le quinte e ha previsto correttamente l'annuncio di Resident Evil Village, così come probabilmente si riveleranno azzeccati i suoi leak sul nuovo Silent Hill.

Tuttavia queste voci non vanno ovviamente prese come oro colato, non perché siano false ma perché riguardano solo alcuni degli sviluppatori attualmente al lavoro su PlayStation 5, e sono decontestualizzate: non è chiaro esattamente che tipo di grafica faccia fatica a 4K sulla console Sony, magari si parla di ray tracing ed effettistica avanzata: non lo sappiamo.

Che Xbox Series X disponga di una GPU più potente rispetto a quella di PS5 credo sia un aspetto che ci mette tutti d'accordo: senza neanche voler affrontare il tema delle frequenze variabili e dunque dei TFLOPS, da una parte abbiamo 52 compute unit, dall'altra 36: è chiaro che nell'effettuare lo stesso identico lavoro la piattaforma Microsoft sia avvantaggiata.

Dopodiché, come abbiamo detto fino allo sfinimento, che queste voci siano fondate o meno lo scopriremo entro la fine dell'anno, quando oltre alle esclusive first party saranno disponibili su PS5 e Xbox Series X anche diversi giochi multipiattaforma perfettamente comparabili nella riuscita tecnica.