PS5: il fastidioso coil whine forse causato da un'etichetta adesiva nella ventola

Forse scoperto uno dei motivi dell'irritante coil whine che alcuni utenti di PS5 stanno sperimentando con la loro console appena comprata.

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —   21/11/2020
140

A quanto pare l'irritante coil whine di alcuni modelli di PS5, ossia un forte ronzio che sta stressando non poco i primi acquirenti della console, potrebbe essere causato da un'etichetta adesiva interna che staccandosi finirebbe a contatto con la ventola.

A fare la scoperta è stato Frank Keienburg, game lead di Brawl Stars per Supercell, stressato dal troppo rumore prodotto dalla sua PS5, udibile a suo dire in tutto il suo appartamento (per la gioia dei suoi cari). Inizialmente Keienburg voleva mandare PS5 in assistenza, ma il negozio da cui l'ha comprata gli ha detto che per riaverla indietro avrebbe dovuto attendere oltre le tre settimane.


Il nostro, invece di perdersi d'animo, ha quindi aperto la console, scoprendo l'etichetta adesiva criminale, opportunamente rimossa. Dopo aver rimontato la console, lo sviluppatore ha scoperto che il fastidioso rumore era ormai solo un lontano ricordo.


Tutto è bene quel che finisce bene? Non proprio. Intanto non è detto che il problema di coil whine di PS5 sia uguale per tutti, inoltre aprire la console invalida la garanzia, quindi non va fatto a cuor leggero. Il consiglio è sempre quello di passare per l'assistenza tecnica, che penserà a fare le opportune verifiche. Certo, di questi tempi l'attesa per riavere la console può protrarsi molto a lungo, vista l'altissima domanda di PS5. Bisogna avere pazienza.

Multiplayer.it Dark Mode in collaborazione con PlayStation 5 ™

CONTINUA A NAVIGARE